Ristorante Sadler a Milano

Sul Naviglio Pavese, un salotto illuminato da due stelle Michelin

Atmosfere felpate. Divani in pelle. E, qua e là, le pitture e le sculture di artisti di fama mondiale. Come Hsiao Chin, Mimmo Rotella e Arnaldo Pomodoro.

È un po' salotto e un po' galleria d'arte il ristorante Sadler, bistellata roccaforte sul Naviglio Pavese. Uno spazio calmo e rilassante, scandito da sale e salette, da un'elegante nicchia privé e da un'oasi conviviale con vista sull'ariosa cucina.

Un luogo di charme, dove assaporare le ricette firmate dallo chef Claudio Sadler.

La conviviale sala Don Pedro

La conviviale sala Don Pedro

Pescare dalle tradizioni regionali. Mescolare sapientemente gli ingredienti. Lanciare uno sguardo a Oriente rimanendo col palato a Occidente. E mantecare il tutto con estro creativo.

I culinari verbi sadleriani declinano all'infinito l'italica cultura gastronomica. Che non perde mai le sue radici pur osservando nuovi orizzonti. ", dice il cuoco saggio.

Cromatici contrasti

Cromatici contrasti