Osteria Pugliese a Milano

I sapori tradizionali di una cucina regionale ricca, semplice e genuina

La Puglia a Milano. Tra orecchiette, turcinieddi, cartellate, burrate e mozzarella, un viaggio tra i sapori di una regione con una ricca tradizione culinaria e una quantità di gustosi prodotti artigianali.

Osteria Pugliese a Milano in via Tadino, a due passi da corso Buenos Aires, permette di immergersi in un'esperienza alla sud sound system, ristorante che gode ormai di 40 anni di attività e che porta alto il baluardo della cucina casalinga tipica di questa regione.

Guarda il Fashion Trailer di: Osteria Pugliese Milano

SPECIALITÀ REGIONALI, ORECCHIETTE FATTE A MANO E LATTICINI SEMPRE FRESCHI

Nata nel '78 in via Castaldi e trasferita poi nel '94 nell'attuale sede di via Tadino, Osteria Pugliese è un simbolo della cucina tipica della Puglia a Milano.

Una tradizione culinaria portata avanti con dedizione e una gestione familiare avviata da Mario Emicrino e poi ceduta nel 2001 ai figli.

Il locale gode di un'ampia sala principale e altre due piccole secondarie, in cui il legno e il tovagliato a scacchi predominano.

Un ambiente informale, accogliente e ricco di storia, grazie alle foto che tappezzano le pareti e che ritraggono il signor Mario insieme ai volti noti che nel tempo hanno gustato la sua cucina.

Dall'antipasto sempre a buffet, con focacce, formaggi, panzerotti, salumi, verdura in pastella e altre delizie salate, si passa ai piatti caldi in menu in cui orecchiette e carne la fanno da padrone.

Sono tre, infatti, le materie prime garanti di qualità su cui puntano da sempre: la pasta fresca, i latticini e la carne, ça va sans dire, pugliesi.

Due i tipi di pasta che si trovano tutto l'anno in menu: orecchiette e troccoli (spaghettoni alla chitarra) che arrivano fresche ogni settimana da Barletta.

Le prime si possono scegliere nelle versioni classiche con cime di rapa e con sugo e braciole, le seconde con pomodoro fresco e cozze.

Non mancano all'appello il purè di fave con cicorie, speziato e avvolgente al palato e i golosi latticini di Gioia del Colle tra cui burrata, stracciatella e mozzarella sia semplice sia affumicata.

Orecchiette con cime di rapa e pomodorini

Orecchiette con cime di rapa e pomodorini

il decalogo della carne di cavallo e non solo

Non c'è Puglia senza carne di cavallo. Filetto o salsiccia, cotta sulla griglia in purezza (alimentata solo con carbonella) condita con un filo d'olio novello insieme ad una fetta di pane, permettono di sublimare il fabbisogno proteico in un boccone.

Storia a parte ha, invece, il pane direttamente da Monte Sant'Angelo. Caratteristico perché grande come una ruota da bici, è prodotto con lievito madre e cotto nel forno a legna. Croccante e saporito bastano una manciata di pomodorini per completarlo.

Oltre al cavallo in menu anche carne di bovino e i tipici turcineddi o "gnummaridd" alla barese, ovvero interiora di agnello legate con lo stesso budello dell'animale, sbianchiti prima in acqua bollente (in modo da ridurne quel sapore aggressivo) e poi cotti sulla griglia.

La carne alla griglia

La carne alla griglia

cartellate e dolci tipici baresi

Dulcis in fundo, crostate e delizie fatte in casa arricchiscono il buffet, come le mandorle ricoperte di cioccolato, ma sono le cartellate le vere protagoniste: a base di pasta sfoglia fritta e nappata da miele o da vin cotto, sono la golosa conclusione di un pasto Made in Sud.

Le cartellate: dolce tipico di pasta sfoglia fritta arricchita con miele e vin cotto

Le cartellate: dolce tipico di pasta sfoglia fritta arricchita con miele e vin cotto

Correlati: Osteria Pugliese Milano

Guarda il Video