Ristorante La Malmaison a Milano

Prelibatezze di mare in un ambiente romantico e raffinato

Cinque ambienti dal fascino ammaliante, luci soffuse, suggestioni d'arte, tocchi eclettici e un giardino rigoglioso.

La Malmaison accoglie l'ospite in un'atmosfera intima e seducente: un luogo romantico dal piglio rétro che porta il nome della dimora in cui Napoleone amava stare con la sua adorata Giuseppina.

A fare gli onori di casa ci pensa Davide, esperto selezionatore di materie prime d'eccellenza, che ha saputo traghettare la proposta del ristorante verso la contemporaneità.

Ecco allora che accanto alle prelibatezze di mare, alle crudités e alle rarità, prende forma una linea gastronomica al passo coi tempi, capace di coniugare ricerca ed esperienza nel segno della modernità.

A lume di candela

E così, la cena è un percorso sensoriale, da vivere a tu per tu con tappezzerie floreali degli anni '30, pannelli cinesi del '700, antiche carte da parati in sughero, vasi, specchi e mobili d'epoca.

Mirabili tête-à-tête con l'Art Déco delle sedute Bugatti e l'attualità dei quadri di Aldo Rota.

Atmosfere soffuse, a tu per tu con l'arte

Contemporary Maison

Ideata per diversificare la proposta e per andare incontro alle esigenze contemporanee, la nuova carta segue le evoluzioni della cucina.

Ecco allora l'aromatico gazpacho di scampi, dove il tiepido del mare incontra i freschi sentori di pomodoro, peperone e cetriolo; gli gnocchetti di patate con cannolicchio jambo, serviti nella scenografica conchiglia del mollusco; l'insalata di crostacei con astice, gamberi, aragosta e King Crab su letto di verdurine firmate Abbascià.

E ancora, pappardelle di pasta fresca con astice, tartare di salmone "zar Nikolaj" con crème fraîche e dadolata di mela e arrosto di piovra su aromatica catalana.

E poi? C'è il tiepido di mare, a base di scampi, gamberi, polpo, calamari e cuori di Coquilles, su letto di sedano e citronette.

Il tiepido di mare

Non solo mare

E per chi non rinuncia ai piaceri della terra, ecco le tartarine di manzo Kobe scottate in padella: teneri morsi di prelibata carne giapponese di Kuroge Wagyu, serviti su salse vegetali al sapore di zucchine, carote, pomodorini e finocchietti.

E in omaggio al capoluogo meneghino, non manca la costoletta alla milanese, cotta nel burro chiarificato come da tradizione.

Preziose delizie ittiche: l'astice blu del Mediterraneo

Chicche e nettari

Chi vuole concedersi a pregiate rarità, può optare per chicche come il Black Cod, gli scamponi imperiali, l'astice blu, il caviale iraniano Beluga, la cicala Magnosa del Mediterraneo e variegati plateaux di mare.

La cantina? È un ricerato scrigno da scoprire, che viaggia attraverso celebri vigneti francesi, prestigiosi nettari italiani e internazionali, Champagne e distillati.

Uno scrigno da cui vengono attinti, ogni mese, sei vini proposti in promozione.

Correlati: La Malmaison Milano

Visualizza il Menu