Ristorante Gente di Mare a Milano

In Porta Volta, la cucina di pesce si gusta in un salotto dal piglio chic

Sfumature lilla, dettagli argentati e un fascino a cui non si può resistere. È così che Gente di Mare accoglie gli ospiti, in un ambiente curato ed elegante, che declina nella delicata nuance dell'indaco immagini di paesaggi mediterranei, pareti e poltroncine.

Un luogo dove gustare crudité, piatti di pesce e specialità fatte in casa, circondati da piacevoli tocchi chic, fra lampadari scenografici, specchi, cornici e tende damascate in acciaio.

All'ingresso, un lunghissimo tendone dà il benvenuto e, durante la bella stagione, dona intimità a chi decide di fermarsi a mangiare ai tavoli all'aperto.

A fare gli onori di casa, in un'atmosfera dallo charme di ispirazione francese, ci pensano Franco Mammone e Maurizio Stumpo, due esperti orchestratori, rispettivamente chef e direttore del ristorante.

Il ristorante Gente di Mare a Milano si trova in Porta Volta, un angolo cittadino trasformato in un salotto della Costa Azzurra.

Guarda il Fashion Trailer di: Gente di Mare Milano

il pesce CRUDo tra ostriche, carpacci e tartare

Un invitante bancone mostra con fierezza il pescato del giorno, che giunge ogni dì dal mercato ittico: un colorato tripudio marino che vede protagonisti gamberi, tartufi, ostriche, vongole, astici, boulot, ricci, mandorle, fasolari, granchi e aragoste.

Da gustare nei plateaux proposti in menu, sempre accompagnati da salsa vinaigrette, burro prezzemolato "Maitre d'hotel" e pane nero: si va dal Gran Plateau Royal al Plateau Imperiale, passando per il Plateau Gente di Mare.

Tre alternative per assaggiare le delizie ittiche crude e al vapore. E poi? Per un viaggio nei sapori oceanici di Bretagna e Normandia c'è la degustazione di ostriche.

Sei pregiate varietà che vanno dalle Fine Vertes Label Rouge alle Ronce N. 3, dalle Utah Beach N.3 alle Pousse en Claire "Royale Cabanon", dalle Regal N. 3 alle piatte Belon N.3.

Senza dimenticare delicati carpacci e tartare, che esaltano in purezza il gusto di branzino, spada, salmone, tonno e gamberi rossi di Mazara del Vallo.

E per un assaggio dalle note esotiche, ci sono proposte come la tartare di avocado con gamberi e paprika.

Un sontuoso e colorato plateau di mare

Un sontuoso e colorato plateau di mare

ricette e cucina DI MARE, dai crostacei alla frittura

Ricette semplici e genuine interpretano il Mediterraneo a regola d'arte. Per cominciare? C'è il colorato pinzimonio di crostacei con carote, cetriolo, sedano, scampi e gamberi o la catalana di astice e aragosta, con cipolla rossa di Tropea e pomodorini sardi.

E ancora, polpo alla genovese con patate e prezzemolo, insalata di bottarga e sedano e la sfiziosa frittura "Gente di Mare" con totani, gamberi, zucchine e carote.

E poi? Ci sono i primi piatti, che abbinano il gusto della pasta fresca fatta in casa al sapore del mare. Ecco allora i tagliolini homemade conditi con l'aragosta e i pomodorini di Pachino o con l'astice, oltre a gustose proposte come i paccheri di Gragnano con le triglie o il risotto al nero di seppia.

Il tutto accompagnato dal fragrante pane fatto in casa, preparato ogni dì nella cucina del ristorante. E a proposito di freschezza, anche i dolci sono tutti homemade: si va dalla golosa torta caprese con crema pasticciera e ribes rossi alla morbida panna cotta ai frutti di bosco.

Il pinzimonio di crostacei

Il pinzimonio di crostacei

vini italiani e MENU degustazione

Sono circa 300 le etichette selezionate nella ricca carta dei vini, che fa il giro d'Italia proponendo nettari regionali, da Nord a Sud dello Stivale.

Tra questi, i pregiati sentori piemontesi della cantina Gaja e quelli campani firmati Mastroberardino. Profumati calici con cui accompagnare cene e pranzi alla carta.

O percorsi gastronomici per minimo due persone (da Euro 40 a Euro 55 a persona), che declinano il Mediterraneo in quattro menu degustazione dal nome evocativo: Nettuno, Magna Grecia, Poseidone e Alta Marea.

Correlati: Gente di Mare Milano

Guarda il Video