Palazzo Casa degli Omenoni a Milano

Otto colossi fanno da custodi all'abitazione dello scultore Leone Leoni

La Casa degli Omenoni era la dimora dello scultore cinquecentesco Leone Leoni. Costruita nel 1565, è celebre per le otto statue -gli omenoni appunto ("grandi uomini" in milanese)- che fanno da guardiani del palazzo, realizzati da Antonio Abondio. In questa abitazione era conservato il Codice Atlantico di Leonardo, poi donato alla Biblioteca Ambrosiana.