Mostra Mito e natura. Dalla Grecia a Pompei a Milano

L'elemento naturale nelle sue diverse declinazioni artistiche per Expo 2015

ATTENZIONE: Evento scaduto

Un'esposizione pensata appositamente per Expo e i suoi temi: Natura, mito e paesaggio nel mondo antico presenta la produzione figurata ispirata alla natura nei suoi vari aspetti.

Le opere, oltre 200 provenienti dal mondo classico, trovano spazio a Palazzo Reale e conducono in un viaggio che indaga la Natura sia dal punto di vista del paesaggio, di da quello dell'azione dell'uomo sulla realtà sull'ambiente.

Una delle preziose opere provenienti da Pompei in occasione della mostra

Una delle preziose opere provenienti da Pompei in occasione della mostra

A PALAZZO REALE UN VIAGGIO NELLE INTERPRETAZIONI ARTISTICHE DELLA NATURA E DELL'AMBIENTE, TRA DIPINTI E REPERTI ARCHEOLOGICI

Il ricco percorso espositivo presenta gli oggetti decorati con i primi motivi legati alla fauna e alla flora, successivamente le rappresentazioni del mondo del mare e delle coste, poi quelle delle foreste. Tocca poi alla riproduzione di splendidi paesaggi animati su vasi dipinti, terrecotte votive, affreschi e oggetti di lusso.

Ben presto nell'arco del tempo il rapporto dell'uomo con l’ambiente si sviluppa in senso simbolico e l'arte figurativa documenta questo passaggio.

In mostra troviamo dunque dipinti che raccontano miti e leggende, come quello di Dioniso legato al vino, quello di Demetra legato al grano e all'abbondanza o ancora quello di Trittolemo che ha insegnato all'uomo a seminare.

Natura, mito e paesaggio nel mondo antico copre un arco temporale che va dal VI secolo a.C. al I secolo d.C. e si concentra maggiormente sulla produzione artistica magno greca e in generale dell'Italia meridionale.

Focus particolare viene dedicato ai reperti archeologici di area vesuviana con una selezione di capolavori di pittura muraria pompeiana.