Mostra Memoria di cristallo a Milano

Il filo della narrazione da cui traspare la visione del mondo di Federica Marangoni

ATTENZIONE: Evento scaduto

C|E Contemporary apre la stagione espositiva 2015 con la mostra personale Memoria di Cristallo (dal 07 marzo al 12 aprile) dell’artista storica internazionale Federica Marangoni, a cura di Viana Conti.

L’artista veneziana coniuga il suo presente con una rivisitazione del passato, creando un significativo percorso di opere in vetro, video, neon, da cui traspare la sua Weltanschauung, quella sua Visione del Mondo, che scorre, come un film, attraverso il filtro della memoria, il filo della narrazione e il momento estetico-discorsivo della comunicazione extra, inter e intra-personale.

Bobina- italy -italyweb

Bobina- italy -italyweb

PIONIERA NEL CAMPO DEL VIDEO SPERIMENTA NEI PRIMI ANNI SESSANTA MATERIALI TECNOLOGI INNOVATIVI

Dal fiberglass bianco al poliestere, dalla lastra di perspex al neon, fino al vetro: una varietà di materiali che connotano tutta la sua produzione artistica.

The interrogation è la sua storica installazione- performance presentata nel 1980, insieme alla prima mondiale del suo film The Box of Life, al MOMA di New York. Come protagonista, si affianca alle grandi donne della storia dell’arte al femminile, come Lee Krasner, Camille Claudel, Louise Nevelson, Louise Bourgeois, Carol Rama mentre come artista contemporanea è collocabile a fianco di artisti quali Nam June Paik, Dan Flavin, Bruce Naumann, Joseph Kosuth, Jenny Holzer, Barbara Kruger.

Opere pubbliche le sono state commissionate nelle città spagnole di Siviglia e Barcellona, nel percorso urbano di Santa Cruz di Tenerife.

Nel 2001, Per la celebrazione della sua attività trentennale, nel 2001 ha presentato uno Special Event
alla Peggy Guggenheim Collection di Venezia.