Mostra Klimt. Alle origini di un mito, Milano

Palazzo Reale ospita le opere senza tempo del maestro viennese

Dal 12 marzo al 13 luglio, Palazzo Reale ospita Klimt. Alle origini di un mito. L'esposizione, realizzata in collaborazione con il Museo Belvedere di Vienna (Österreichische Galerie Belvedere) e curata da Alfred Weidinger, affermato studioso di Klimt e vicedirettore del Belvedere, presenta per la prima volta a Milano alcuni capolavori provenienti dai importanti musei internazionali. Tra questi, Adamo ed Eva (Adam and Eve), Salomè, Girasole (Sonnenblume) e Acqua in movimento (Bewegtes Wasser).

Il percorso espositivo approfondisce i rapporti personali di Klimt, a cominciare dalla collaborazione con i due fratelli Ernst e Georg, esplorando gli inizi della sua carriera alla Scuole di Arti Applicate di Vienna e la sua passione per il teatro e la musica. Chiude la mostra la riproduzione dell'originale del Fregio di Beethoven – esposto nel 1902 a Palazzo della Secessione a Vienna, fondata nel 1897. Nella sala, il visitatore può così immergersi nell'opera d'arte totale, massima aspirazione degli artisti della Secessione viennese.

Correlati: Klimt. Alle origini di un mito Milano

Guarda la Foto Gallery completa
Yandex.Metrica