Mostra FILM#0-56 a Milano

La pittura astratta di Roberto Coda Zabetta alla Fondazione Mudima

ATTENZIONE: Evento scaduto

FILM#0-56 è il nuovo progetto di Roberto Coda Zabetta in mostra dall'11 marzo al 7 aprile alla Fondazione Mudima. Una serie di venti tele di grande formato sono l’anteprima di un progetto più ampio che si articolerà in cinquantasei lavori.

La ricerca di ciò che è ‘irrappresentabile’ dell’altro del mondo, un movimento verso l’alto o il basso legato alla necessità di trascendere le condizioni emotive dell’esperienza.

Forme, luci, ombre e colori della natura si condensano in un flusso atemporale

"I nuovi lavori di Roberto Coda-Zabetta sembrano giocare con i limiti dell'astrazione contemporanea attraverso un rapporto tattile e viscerale con i materiali pittorici classici che vengono 'forzati' in futuristiche trame. Queste grandi tele evocano sintetiche immagini digitali della nanotecnologia così come spazi siderali a milioni di anni luce da noi che nelle loro trasparenze sembrano dare omaggio a una tradizione nipponica millenaria di opere a china e acquarello su carta", afferma Ilaria Bonacossa.

La pittura astratta è uno stato della mente che contiene forti limitazioni e infinite libertà

Per Roberto Coda Zabetta "l’astrazione è, insieme, il luogo intimo dove si dimentica la ‘mente’, si scava negli strati del vissuto, degli insegnamenti, dei riferimenti, dove l’accumulazione dell’informazione si libera nel movimento dell’animo, nella visione, nella somma dei contrari e di tutto ciò che si sottrae alla compiutezza della percezione e della temporalità".