Mostra Artemisia Gentileschi, Milano.

A Palazzo Reale, L'Antologica Dedicata Ad Artemisia

ATTENZIONE: Evento scaduto
Caratteristiche:

Mostra Pittura

Data:
Dal 22/09/2011 al 29/01/2012
Telefono:
Visualizza +39 02 54911
Indirizzo:
Piazza del Duomo, 12
20121 Milano (MI) Apri Mappa
 
Orario
Lunedì: dalle ore 14.30 alle ore 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica: dalle ore 9.30 alle ore 19.30; giovedì e sabato: dalle ore 9.30 alle ore 22.30 (la biglietteria chiude un'ora prima della mostra)
Ingresso
Euro 9,00
WWW
Fascia di Prezzo
Accessibile
Mostra
Pittura
Pubblicità su Milanodabere.it
Promuoviti su Milanodabere.it ed acquisisci nuovi clienti
Segnala Errore
Aiutaci ad avere le informazioni costantemente aggiornate
Foto Mostra Artemisia Gentileschi Milano
Tre secoli. Tanto è il tempo trascorso prima che la pittrice romana Artemisia Gentileschi venisse riconosciuta come una delle artiste più influenti del Seicento europeo. Palazzo Reale rende ora omaggio a questa poliedrica autrice ospitando una vasta selezione delle sue opere. In mostra oltre 40 tele, insieme a diversi documenti  inediti, tra cui le lettere d'amore autografe scritte dall'artista al gentiluomo fiorentino Francesco Maria Maringhi. Capace di affrontare con grande maestria un'ampia gamma di generi pittorici e di temi, Artemisia sfidò le convenzioni sociali dimostrando coraggio, eclettismo e determinazione. Fu "una delle prime donne", scrisse nel 1947 Anna Banti, "che sostennero colle parole e colle opere il diritto al lavoro congeniale e a una parità di spirito tra i due sessi".

Per informazioni su prevendite e prenotazioni è possibile visitare il sito ufficiale. In occasione del finissage della mostra, Palazzo Reale resta aperto dalle ore 9.30 di sabato 28 fino alla mezzanotte di domenica 29 gennaio (la biglietteria chiude alle 23).
Commenti
Presenti 34 commenti. Inserisci il tuo commento
mostra non vista
Di Marina Genova postato il 23/01/2012 12:50:26
Siamo partiti da Genova per vedere la mostra, ma, dopo due ore di coda, i vigili del fuoco ci hanno detto che c'erano troppe persone presenti nella sala e che sarebbe stato per noi impossibile accedere. Siamo allora tornati a casa alquanto delusi perchè abbiamo ritenuto l'organizzazione della mostra piuttosto carente. Peccato!
mostra non vista
Di luce postato il 22/01/2012 21:45:19
Dopo 2 ore di fila non siamo riusciti ad entrare.I vigili del fuoco in un controllo hanno appurato che nelle sale erano presenti troppe persone rispetto alle norme di sicurezza e hanno bloccato la fila ,facendo entrare solo poche persone per volta. Solo dopo 1ora e 30 un custode ci ha avvisati dicendoci che comunque la biglietteria chiudeva alle 18,30(la domenica le mostre potrebbero e dovrebbero chiudere più tardi)
e pertanto non saremmo riusciti ad entrare(dietro di noi c'erano ancora centinaia di persone)! Non commento ,ma critico fortemente l'organizzazione
mostra
Di andrea postato il 20/01/2012 18:27:48
mostra interessante,illuminazione scadente e una piccola pecca nei quadri riguardante Betsabea al bagno ha tralasciato un persogaggio importante della storia il re Davide che poi avrebbe cambiato la sua storia
mostra
Di andrea postato il 20/01/2012 18:27:43
mostra interessante,illuminazione scadente e una piccola pecca nei quadri riguardante Betsabea al bagno ha tralasciato un persogaggio importante della storia il re Davide che poi avrebbe cambiato la sua storia
Artemisia: artista tenace e costruttiva
Di elena postato il 08/01/2012 15:32:03
Dedicare dopo tre secoli una mostra alla grande artista Artemisia Gentileschi, è veramente un grande evento. Essere donna era, ed è attualmente, un grande pregio e nel contempo, una grande sventura. Ma quando una donna mostra di essere tenace, almeno in quella che è la sua vera capacità di dimostrare quanto vale è un esempio straordinario. La violenza subita, non ha fermato la sua Arte, anzi l'ha rafforzata dimostrando una grande vendetta nei confronti di chi - crede - di essere sempre il più forte... Fisicamente la donna è debole e non può ribellarsi alla violenza...subisce con dolore e con disprezzo e non dimentica. Artemisia ha subito, e con la sua forza cromatica ha denunciato il dramma delle donne. La sua Arte, ancora oggi, è una chiara realtà, e vorrei che questa realtà fosse conosciuta da tutte le donne del mondo, per farla propria, prima che sia troppo tardi e prima ancora di rifugiarsi nel dramma della propria vita. Artemisia mi affascina e con la sua pittura mi ha sempre emozionata e coinvolta facendomi accettare i chiaro-scuri della vita con grande riflessione e forza.
Artemisia: artista tenace e costruttiva
Di elena postato il 08/01/2012 15:32:03
Dedicare dopo tre secoli una mostra alla grande artista Artemisia Gentileschi, è veramente un grande evento. Essere donna era, ed è attualmente, un grande pregio e nel contempo, una grande sventura. Ma quando una donna mostra di essere tenace, almeno in quella che è la sua vera capacità di dimostrare quanto vale è un esempio straordinario. La violenza subita, non ha fermato la sua Arte, anzi l'ha rafforzata dimostrando una grande vendetta nei confronti di chi - crede - di essere sempre il più forte... Fisicamente la donna è debole e non può ribellarsi alla violenza...subisce con dolore e con disprezzo e non dimentica. Artemisia ha subito, e con la sua forza cromatica ha denunciato il dramma delle donne. La sua Arte, ancora oggi, è una chiara realtà, e vorrei che questa realtà fosse conosciuta da tutte le donne del mondo, per farla propria, prima che sia troppo tardi e prima ancora di rifugiarsi nel dramma della propria vita. Artemisia mi affascina e con la sua pittura mi ha sempre emozionata e coinvolta facendomi accettare i chiaro-scuri della vita con grande riflessione e forza.
Artemisia: artista tenace e costruttiva
Di elena postato il 08/01/2012 15:31:54
Dedicare dopo tre secoli una mostra alla grande artista Artemisia Gentileschi, è veramente un grande evento. Essere donna era, ed è attualmente, un grande pregio e nel contempo, una grande sventura. Ma quando una donna mostra di essere tenace, almeno in quella che è la sua vera capacità di dimostrare quanto vale è un esempio straordinario. La violenza subita, non ha fermato la sua Arte, anzi l'ha rafforzata dimostrando una grande vendetta nei confronti di chi - crede - di essere sempre il più forte... Fisicamente la donna è debole e non può ribellarsi alla violenza...subisce con dolore e con disprezzo e non dimentica. Artemisia ha subito, e con la sua forza cromatica ha denunciato il dramma delle donne. La sua Arte, ancora oggi, è una chiara realtà, e vorrei che questa realtà fosse conosciuta da tutte le donne del mondo, per farla propria, prima che sia troppo tardi e prima ancora di rifugiarsi nel dramma della propria vita. Artemisia mi affascina e con la sua pittura mi ha sempre emozionata e coinvolta facendomi accettare i chiaro-scuri della vita con grande riflessione e forza.
Artemisia
Di Franco postato il 05/01/2012 21:26:53
L'illuminazione dei quadri è scadente. Non si può trattare una grande pittrice in questo modo.
Artemisia
Di Franco postato il 05/01/2012 21:26:44
L'illuminazione dei quadri è scadente. Non si può trattare una grande pittrice in questo modo.
Donna
Di Giusella postato il 05/01/2012 19:27:38
Ancora oggi,ed è così,nell'ambiente artistico essere donna è un handicap.Quando l'arte brucia dentro come un sacro fuoco,una donna è artista due volte.Una donna è più vicina quindi a Dio.
gestione sito e trattamento visitatori
Di sabrina postato il 04/01/2012 15:38:03
Scadentissimo il trattamento riservatomi alla biglietteria: a fronte della presentazione della carta di identità (tra l'altro appena rinnovata), su cui era precisata la professione di insegnante, mi è stato detto che non avrei potuto godere di alcuna riduzione sul biglietto, poichè la carta di identità non è un documento valido. Sul sito tra l'altro non è precisato di munirsi di cedolino o altro...
gestione sito e trattamento visitatori
Di sabrina postato il 04/01/2012 15:37:59
Scadentissimo il trattamento riservatomi alla biglietteria: a fronte della presentazione della carta di identità (tra l'altro appena rinnovata), su cui era precisata la professione di insegnante, mi è stato detto che non avrei potuto godere di alcuna riduzione sul biglietto, poichè la carta di identità non è un documento valido. Sul sito tra l'altro non è precisato di munirsi di cedolino o altro...
il biglietto famiglia
Di maria assunta postato il 23/12/2011 09:31:14
anni fa ho già visto la mostra a milano....la rivedrò di sicuro...conosco la storia di questa donna e di suo padre....ma il mio problema è di tipo economico...vorrei portare i miei nipoti adolescenti....ma il costo complessivo diventa sostanzioso....l'arte deve essere come il pane...accessibile a tutti soprattutto ai giovanissimi...
Mostra di Artemisia Gentileschi
Di Donatella postato il 21/12/2011 22:01:36
Non sono un'esperta di arte e non avevo mai sentito parlare di lei fino a che non ho letto "la passione di Artemisia", libro stupendo, che mi ha molto colpita!!! Così ,quando ho saputo della mostra, ho fatto di tutto per andarla a vedere: ne è valsa davvero la pena!!!
Mostra di Artemisia Gentileschi
Di Donatella postato il 21/12/2011 22:01:30
Non sono un'esperta di arte e non avevo mai sentito parlare di lei fino a che non ho letto "la passione di Artemisia", libro stupendo, che mi ha molto colpita!!! Così ,quando ho saputo della mostra, ho fatto di tutto per andarla a vedere: ne è valsa davvero la pena!!!
visita mostra di Artemisia Gentileschi
Di paola postato il 06/12/2011 13:06:58
mostra visitata questa mattina, premetto che non sono un'esperta, in primis mi ha incuriosito la vita di Artemisia, osservando i suoi quadri ho avuto la conferma di quanto fosse " tosta " questa donna.
visita mostra di Artemisia Gentileschi
Di paola postato il 06/12/2011 13:06:51
mostra visitata questa mattina, premetto che non sono un'esperta, in primis mi ha incuriosito la vita di Artemisia, osservando i suoi quadri ho avuto la conferma di quanto fosse " tosta " questa donna.
Di dario postato il 10/11/2011 18:50:01
Potrei suggerire di elencare qualche parcheggio per i poveri pellegrini che raggiungono la mostra in auto? Molte molte grazie!
Di david postato il 09/11/2011 18:19:44
bellissima mostra su una delle migliori, purtroppo relativamente poco conosciuta, pittrici di sempre
Di lotty postato il 07/11/2011 08:45:24
Mostra molto interessante.
Allestimento veramente scadente:buio nelle sale e scarsa e mala illuminazione sui quadri. Peccato
Di Marco da Medicina postato il 17/10/2011 15:49:22
Caravaggio ha dato il via ad uno dei movimenti artistici più esaltanti, intensi e stupendi che la storia dell'arte abbia mai vissuto, Artemisia ha saputo cogliere tutto ciò che di bello e meraviglioso e, soprattutto, hasaputo portareavanti tutto ciò che il grande genio e maestro aveva saputo creare.
Di elisabetta potthoff postato il 14/10/2011 15:32:52
Fama e violenza
Artemisia Gentileschi sembra non essersi mai liberata dalla violenza subita. I suoi personaggi femminili sono rigidi e legnosi: vendicano sugli uomini l'onta dello stupro che l'artista subì in gioventù. La sua fama sembra dunque derivare più dalla sua storia, dalle memorie del processo, dalla bellissima testimonianza letteraria di Anna Banti che non dagli esiti della sua pittura
Di Francesco da Padova postato il 12/10/2011 01:06:27
Artemisia

NEI COLORI
TROVI GIOIA
LE TUE PASSIONI
LA TUA FELICITÀ.

L’ISTINTO TI GUIDA
NELLE TELE
LIBERA LA MENTE
DOVE PORTA
IL CUORE.

ANGOLI DI GIOIA COLORATI
DA ESTREMA PASSIONE
DI INFINITA BELLEZZA.
Di momj postato il 11/10/2011 21:59:55
Artemisia...una donna che ha saputo lottare per una passione: l'arte.
E' stata una donna che non si è semplicemente dedicata alla pittura...lei ha modificato la sua vita per l'arte...senza della quale nulla avrebbe avuto senso.
Tanto la comprendo e l'ammiro, essendo pittrice da tanti anni.
Momj.
Di emma postato il 10/10/2011 23:12:35
ho visitato la mostra due giorni fa senza sapere granchè sulla gentileschi. I suoi dipinti mi hanno prima incuriosita poi affascinata e trascinata nella storia di una donna che ritengo essere coraggiosa e passionale!!
Di emma postato il 10/10/2011 23:10:50
ho visitato la mostra due giorni fa senza sapere granchè sulla gentileschi. I suoi dipinti mi hanno prima incuriosita poi affascinata e trascinata nella storia di una donna che ritengo essere coraggiosa e passionale!!
Di vanna postato il 10/10/2011 21:13:24
personalmente ho letto il libro due volte a distanza di 2/3 anni....non aggiungo altro...!
Di Mary postato il 05/10/2011 13:30:19
L'ho letto anche io quel libro...è SPLENDIDO!

e spero di riuscire ad andare alla mostra nei prossimi giorni!deve essere meravigliosa, ho visto qualche dipinto e dopo aver letto "la passione di Artemisia" è cresciuto anche il mio desiderio di "conoscerla" meglio
Di PierLuigi postato il 03/10/2011 19:59:05
Casualmente ho saputo della mostra dedicata a questa donna e pittrice eccezionale. Ha dato un fattivo contributo alla pittura del '600 è stata figlia della sua epoca come pittrice ma come donna ha saputo lottare e vincere, vista con gli occhi di oggi, l'ipocrisia e la violenza del suo tempo. Sicuramente sarò lì ad ammirarla!
Di vale postato il 30/09/2011 22:34:16
io sto frequentando il liceo artistico, e il nostro proff di storia dell' arte vorrebbe organizzare una gita per visitare questa mostra di artemisia gentilschi, non vedo l' ora di andarci, perchè i suoi quadri e soprattutto la storia della sua vita mi hanno davvero colpito molto!
Di valeria postato il 30/09/2011 12:18:20
non ho ancora visto la mostra ma conto di andare. comunque credo sia una delle prime poche donne che hanno reso conoscibile l'esigenza di una necessaria parità tra i sessi...
Di Angelica postato il 21/09/2011 16:56:46
Non vedo l'ora di andare e spero di riuscire a farlo. E' stata un'iterazione di un esame di Storia dell'Arte e come tema a scelta ho voluto portare Lei. Oltre al testo della Banti, anche quello di Alexandre Lapierre... e gli atti del processo. Una grande pittrice in un mondo di uomini, una grande donna in un mondo di pittori.
Di fernanda da udine postato il 17/09/2011 17:52:48
Caravaggio è il mio pittore preferito sono davvero curiosa di ammirare i quadri in una sua "allieva" sopratutto pittrice donna all'epoca molto rara. Leggerò il libro consigliato da giusy
Di giusy postato il 08/09/2011 20:00:18
non vedo l'ora di poterci andare,in quanto avendo ho da poco letto il libro "la passione di artemisia" bellissimo.

Dove si trova Palazzo Reale

Piazza del Duomo
20121 Milano (MI)
Testata Giornalistica Online
Registrazione al Tribunale di Milano n. 414 del 20/12/2013
Direttore Responsabile Elisabetta Canoro
Copyright 2014 Milanodabere Srl | CF/P.IVA 08239100962