Palazzo di Brera a Milano

Biblioteca, Osservatorio astronomico e Orto botanico in un elegante palazzo barocco

Solido e austero, il Palazzo di Brera ospita la celebre Pinacoteca e diverse istituzioni culturali: la Biblioteca braidense, l'Osservatorio astronomico, l'Orto botanico, l'Istituto lombardo di scienze e lettere e l'Accademia di Belle Arti. Sorto sui resti di un antico convento trecentesco dell'ordine degli Umiliati e successivamente passato ai Gesuiti che vi stabilirono una scuola, il Palazzo venne modificato a partire dall'inizio del Seicento ad opera di Francesco Maria Ricchini, con completamenti successivi di Giuseppe Piermarini. Nell'Ottocento il cortile è stato arricchito dalla statua di bronzo di Napoleone in veste di Marte pacificatore, fusa a Roma su modello di Antonio Canova. Successivamente, logge, cortili, atri e corridoi furono destinati ad ospitare monumenti che celebrassero pubblicamente artisti, benefattori, uomini di cultura e di scienza legati all'istituzione braidense. Tra gli esempi migliori di questo ricchissimo e poco conosciuto arredo sono i monumenti a Cesare Beccaria di Pompeo Marchesi ed a Giuseppe Parini di Gaetano Monti, visibili sullo scalone di accesso alla Pinacoteca.

L'ingresso è gratuito, a eccezione della Pinacoteca.