Festival dei beni confiscati a Milano

Storie criminali e alleanza contro le mafie al centro del nuovo appuntamento con la manifestazione

ATTENZIONE: Evento scaduto
Il Festival dei beni confiscati alle mafie è una preziosa occasione per scoprire di quale vita vivono oggi edifici e spazi un tempo proprietà delle attività criminali e oggi invece sedi di attività a scopo sociale. Dal 6 al 9 novembre una serie di appuntamenti, incontri, conferenze (e non solo) permettono di ragionare su come rafforzare l'alleanza contro le mafie e raccontare quali sono le storie criminali che hanno segnato Milano negli anni.

Il programma, disponibile qui, è sviluppato grazie alla Direzione Artistica di Barbara Sorrentini. Tra gli eventi promossi segnaliamo la serata del 7 novembre presso la sala consiliare del Consiglio di Zona 4 (via Oglio, 18) dal titolo Se i muri potessero parlare, a cui partecipa - tra gli altri - l'assessore Pierfrancesco Majorino, obiettivo dell'incontro: illustrare la storia del radicamento mafioso nel suo rapporto con luoghi e vie frequentate quotidianamente da ciascuno di noi. Domenica 9, presso Suoni Sonori (via Curtatone 12) si proietta il film Io sto con la sposa, alle ore 21.