Armani/Bamboo Bar a Milano

Luce, lusso e stile nel lounge bar dall'inconfondibile stile Armani

Si apre tra luce, prospettive inedite e antichi palazzi nobiliari l'Armani/Bamboo Bar, nel cuore pulsante della Milano più patinata.

L'ultima creatura meneghina firmata dall'indiscusso Re della Moda è sospesa al settimo piano del lussuoso Hotel Armani.

Da questa posizione privilegiata si contempla la città, mentre ci si rilassa nelle raffinate sale disegnate in ogni piccolo dettaglio dall'haute couturière.

A cominciare dal marmo nero assoluto che veste il pavimento fino alla pregiata pietra di onice bianca dalle texture marmoree che ricopre pareti, bancone e colonne.

Sobria e raffinata la palette di colori (beige, oro, champagne e grege) che dipinge gli ambienti, avvolgenti e di charme, dove il tempo trascorre piacevolmente, mentre il dj orchestra architetture sonore dalle venature ambient e chill out.

Il design sobrio ed elegante firmato Giorgio Armani

Il design sobrio ed elegante firmato Giorgio Armani

L'APERITIVO sfila CON IL TOCCO DELLO CHEF

Ogni giorno, al crepuscolo, l'aperitivo viene scandito dal tocco dello chef, che seduce e conquista con deliziosi finger food.

Ed ecco sfilare puntarelle agli agrumi, zenzero e scaglie di parmigiano; tartare di manzo al tartufo nero con croccante di sedano, e bottone di pane al fegato grasso, mostarda e mortadella.

Ma anche spiedini di gamberi e melanzane in tempura; trofie con zucca, noci e gorgonzola dolce, e orzotto, con carciofi, limone e mandorle.

Il tutto con una mise en place così impeccabile da sembrare un defilé.

Mise en place impeccabili

Mise en place impeccabili

ALL'ARMANI I COCKTAIL OMAGGIANO MILANO

Dal suo bancone-palcoscenico il bartender firma cocktail che interpretano e omaggiano la città.

La Coppa Meneghina è un aperitif cocktail molto sixties, preparato con Cedrata Tassoni, mela, cetriolo e liquore alla vaniglia.

Stupisce e affascina la preparazione dello Smoked Martini: il tè nero alla rosa e ai fiori di loto viene bruciato, il vapore aromatizza la coppetta, che diventa lo scenario di un drink con Tanqueray 10 e Martini dalle note fruttate e boschive.

Il Tokyo Spritz mixa Aperol bitter, spumante Foss Marai, zenzero fresco, wasabi e ginger ale per un accattivante incrocio di culture.

Milanese doc anche il solare after dinner Breakfast Margarita: l'amaretto di Saronno dialoga con marmellata di albicocche, lime e tequila. Originale rivisitazione del Negroni.

Il Conte va in Oriente unisce Bitter Campari, Carpano, gin e tè nero alla cannella per una liquida creazione speziata e aristocratica.

Il Breakfast Margarita, after dinner fresco e dolce

Il Breakfast Margarita, after dinner fresco e dolce

ARMANI sunday brunch & exclusive night

La domenica si fa golosa ed elegante nella lounge e nel ristorante. I bruncher gustano così le delizie dello chef, tra isole tematiche, dolci e piatti dal menu, mentre la luce filtra pacatamente dalle ampie vetrate che incorniciano le sale. Si consiglia agli ospiti di contattare preliminarmente l'hotel per ricevere informazioni relative allo svolgimento del brunch, la cui programmazione estiva potrebbe essere soggetta a modifiche

Ogni venerdì la notte si fa esclusiva con show di musica live in un'atmosfera patinata. E ancora, il sabato l'after dinner è all'insegna di un sorprendente djset.

Giornalista Nightlife & Lifestyle
Mi piace perché...

Di Ivan Donati - Giornalista Nightlife & Lifestyle

Milano a bordo calice

Sui divanetti dell'Armani/Bamboo Bar sorseggio un originale cocktail che omaggia Milano. È la Coppa Meneghina, aperitif drink dalle note fruttate, preparato con Cedrata Tassoni (l'analcolico frizzante al profumo di cedro), mela, cetriolo e liquore alla vaniglia. Un gusto equilibrato, persistente e leggero al tempo stesso: un accattivante mix che coniuga il soft drink milanese con aromi delicati. Contemplo la magnifica vista panoramica sulla centralissima Via Manzoni. Tutto è leggerezza, eleganza e savoir-faire. Sorrido.

Correlati: Armani/Bamboo Bar Milano

Guarda la Foto Gallery completa