Parco Trotter a Milano

Un angolo verde con scuola multietnica per bambini, parco giochi e aree fitness

Il Parco Trotter prende il nome dalla Società Trotter che, dal 1800 fino al 1924, utilizza l'area come ippodromo. Una testimonianza di questa precedente funzione ippica è visibile tuttora nel tracciato della pista del trotto che si trova nel viale circolare più ampio con le panchine in pietra. All'interno del parco si trovano cinque aree gioco, percorsi vita e piste ciclabili. Peculiarità del giardino è la presenza di una scuola comunale che, dalla materna alla terza media, ospita ragazzi di 24 nazionalità. Le classi sono suddivise in padiglioni sparsi per il parco, motivo per cui gli alunni hanno la possibilità di trascorrere gli intervalli giocando all'aperto.