Galleria Tega a Milano

Luce sugli artisti del Novecento

Nata nel 1979 sotto la direzione di Giulio Tega, figlio del noto mercante d'arte Dino, la Galleria Tega promuove inizialmente i grandi artisti del Novecento italiano: Savinio, De Chirico, De Pisis, Severini, Balla, Morandi, Sironi e Campigli. Successivamente lo spazio si apre anche ai maestri dell'informale francese (Soulages, Hartung, Poliakoff, De Stael, Dubuffet, Fautrier) e agli artisti italiani del dopoguerra (Fontana, Castellani, Burri, Capogrossi, Licini, Magnelli, Melotti, Perilli, Dorazio, Kounellis, Paolini). Un altro interesse privilegiato riguarda le opere su carta di maestri come Picasso, Chagall, Leger, Matisse, Miro', Ernst, Klee. La galleria ha un rapporto diretto con Botero, Chia, Christo, Larraz, Perilli ed è presente con continuità nelle maggiori fiere italiane e internazionali: Bologna, Milano, Torino, Basilea, Parigi, Miami.