Design Week al Magna Pars a Milano

In Zona Tortona, un polo espositivo a tutto design all'interno dell'Hotel Magna Pars Suites

ATTENZIONE: Evento scaduto

Progetti innovativi per bikers addicted, opere artistiche firmate Karim Rashid e oggetti di design ideati da giovani talenti capaci di catturare le nuove tendenze internazionali.

Sono solo alcune delle chicche che si possono ammirare nel corso del Fuori Salone, dal 14 al 19 aprile, all'interno del Magna Pars Suites Milano, l'hotel à parfum di Zona Tortona.

Durante la Design Week, i raffinati spazi dell'hotel si trasformano in un vero e proprio polo espositivo. Nelle luminose Libray Hall e Open Lobby, infatti, verranno ospitate numerose opere di design.

L'Hotel Magna Pars Suites Milano, in Via Forcella 6, protagonista del Fuori Salone di Zona Totona

L'Hotel Magna Pars Suites Milano, in Via Forcella 6, protagonista del Fuori Salone di Zona Tortona

LIBRARY HALL E OPEN LOBBY A TUTTO DESIGN

Ecco allora il progetto artistico Glaskape del celebre designer Karim Rashid, le sculture di marmo della giovane artista carrarese Patty Matilde Nicoli e gli esclusivi oggetti di design del brasiliano Ricardo Antonio.

Oltre a Vadolibero, concept innovativo di prodotti smart dedicati agli amanti della bici. In esposizione, il “bike butler”, stand porta-bici autoportante e svuotatasche capace di contenere l’occorrente per l’urban cycling, e la “bike shelf”, libreria-organizer dalle linee essenziali ideata per riporre in casa la propria bicicletta con tutti i suoi accessori.

E ancora, l'esclusiva Mercedes S Class 500 Maybach e l'arredamento di Dolcefarniente, che firma gli spazi dell’Open Lobby con una collezione di luxury outdoor furniture di fattura artigianale. A disposizione dei visitatori c'è anche un angolo bar del Gruppo Martini & Rossi.

Le originali creazioni per bikers addicted di Vadolibero

Le originali creazioni per bikers addicted di Vadolibero

MAGNA PARS EVENT SPACE E GIOVANI TALENTI

Da non perdere, al Magna Pars Event Space di Via Tortona 15, i progetti di Fabio Fantolino, architetto torinese che filtra e reinterpreta tutto ciò che osserva durante i suoi viaggi nelle principali metropoli del mondo, attraverso la creazione di un’atmosfera che gioca con volumi, materiali e illuminazione.

E poi? Ci sono #26 Motivi per fare Arte, un concorso nato da un’idea di Vittorio Gucci per valorizzare le espressioni artistiche di giovani talenti che non trovano supporto nelle istituzioni e negli enti culturali.

Presieduta da Vittorio Sgarbi, la giuria ha selezionato 26 vincitori che verranno premiati durante un grande evento presso il Magna Pars Event Space. I giovani artisti vedranno trasformate le loro opere in capi di abbigliamento, oggettistica, accessori e molto altro.

Il progetto #26 Motivi per fare arte premia i giovani talenti

Il progetto #26 Motivi per fare Arte premia i giovani talenti