Festival Video Sound Art a Milano

Innovazione, arte, concerti e dj set al Museo della Scienza e della Tecnica

ATTENZIONE: Evento scaduto
Negli spazi del Museo della Scienza e della Tecnologia è in programma la quinta edizione del festival dedicato all'arte e all'innovazione tecnologica.

Focus sul nuovo capitolo del programma biennale presentato l'anno scorso, dal titolo "The Man into the map".

Greg Haines

Greg Haines, talentuoso musicista e compositore britannico

ARTI VISIVE E CONCERTI IN SPAZI SUGGESTIVI

Video Sound Art si snoda fra l'area Polene, la Sala Biancamano e la facciata del Transatlantico, cornice suggestiva delle opere dei numerosi artisti internazionali presenti alla kermesse, fra cui Ced Pukesevskiy, noto per essere stato il primo art director di MTV International, Daito Manabe, programmatore e vj giapponese, e Aaron Koblin, direttore del Data Art Creative di Google.

Non solo arti visive, ma anche nuove tendenze musicali. Quest'anno la direzione artistica è affidata al musicista e sound artist Marco Mercuzio Peron, voce, chitarra e synth degli Arirang, che inaugurano il programma dei concerti l'8 luglio alle 22.30 nella Sala Biancamano.

In programma anche il live dei Giöbia, band psichedelica italiana tra le più influenti degli ultimi anni, live sempre l'8 luglio. E ancora, il 9 luglio alle 22.30, i Drink to me, con il loro sofisticato tecno-pop.

Grande attesa il 10 luglio per Greg Haines, talentuoso musicista e compositore britannico di adozione berlinese. L'11 luglio è la volta dei DaEDAL e del duo milanese Vaghe Stelle, progetto del musicista e producer torinese Daniele Mana.

Gran finale il 12 con Joshua Radin, musicista folk/pop indi che si esibisce in acustica.

Informazioni e programma completo sul sito ufficiale.

i Drink To Me

I Drink To Me propongono il loro sofisticato tecno-pop