Festival Illecite Visioni a Milano

Comuni marziani o diversamente etero alla rassegna del teatro LGBT

ATTENZIONE: Evento scaduto

Alla sua terza edizione, torna il festival di teatro omosessuale diretto da Mario Cervio Gualersi. Sei gli spettacoli selezionati, tra i quali uno pensato per bambini ed uno per gli studenti delle superiori. Al centro di ciascuno l'omosessualità e le difficoltà che ancora oggi la accompagnano. Vicende raccontate con toni drammatici, come quella che dà il via al festival, Il senso nascosto (6 novembre), storia di un uomo tormentato dal rimorso per non aver confessato alla moglie, prima che morisse, di essere omosessuale, o Cock (dall'11 novembre), in prima nazionale, in cui John è chiamato a scegliere tra due vite diverse.

Non solo pathos, ma anche risate con Diario di una donna diversamente etero (7 novembre) e Sissy boy (8 novembre). Il primo è la storia dell'amore tra due donne ed è ispirato al blog Diversamente etero di Giovanna Donini. Il secondo è la tragicomica conferenza di S.B. sulla propria vita e la lotta per l'affermazione dei propri desideri. Per i più piccoli è in scena Piccolo uovo (8 novembre), per imparare a conoscere tutti i tipi di famiglie possibili, mentre per i giovani Comuni marziani (25 e 26 novembre) narra l'accettazione dell'omosessualità durante l'adolescenza servendosi anche del linguaggio della danza. Il programma del Festival prevede anche una serie di incontri di taglio culturale sul tema. Illecite visioni è in scena al Teatro Filodrammatici dal 6 al 26 novembre.