Wagyu all'italiana a Milano

Lo chef stellato Andrea Aprea interpreta il pregiato manzo giapponese

ATTENZIONE: Evento scaduto

Al Mio Bar, elegante bistrot dell'hotel Park Hyatt Milano, per una settimana, va di scena il wagyu. La pregiata carne giapponese viene interpretata dallo chef stellato Andrea Aprea, che propone inedite ricette avvalendosi di una accurata selezione di eccellenze italiane, come l'aceto balsamico invecchiato 25 anni e il parmigiano stagionato 36 mesi.

Carpaccio di wagyu con porcini, parmigiano 36 mesi e aceto balsamico 36 anni

Carpaccio di wagyu con porcini, parmigiano 36 mesi e aceto balsamico 36 anni

waguy, il manzo dal gradevole gusto dolce

Tenero e gustoso, il wagyu è tra le carni più pregiate al mondo. Non solo conquista il palato, ma sorprende anche la vista: si distingue infatti per il tipico aspetto marmorizzato rosso-bianco, con evidenti venature di grasso che conferiscono un gradevole gusto dolciastro.

Wagyu scottato con crescione, cipolla rossa e senape

Wagyu scottato con crescione, cipolla rossa e senape

la carne giapponese e le eccellenze italiane

Proponendo un divertente gioco di contrasti dolce/salato e morbido/croccante, chef Aprea mette in carta, dal 19 al 25 settembre, il carpaccio con funghi porcini, parmigiano 36 mesi e aceto balsamico 25 anni; il wagyu scottato con crescione, cipolla rossa e senape; e la tagliata con caponata di verdure e vinaigrette alla menta. E da bere? Si consigliano spumeggianti sorsi di birra nipponica Asahi. Appuntamento nel cuore di Milano. L'hotel si trova infatti in Galleria Vittorio Emanuele II.

Lo chef Andrea Aprea

Lo chef Andrea Aprea

Correlati: Wagyu all'italiana Milano

Guarda la Foto Gallery completa