Cooking for art a Milano

Show cooking, assaggi, grandi cuochi e premio al miglior chef emergente nord

ATTENZIONE: Evento scaduto

Dopo il successo a Roma, per la prima volta, Cooking For Art approda anche a Milano. La gastro-kermesse che vede protagonista l'eccellenza Made in Italy prende vita negli spazi della Carrozzeria e della Torneria di Via Tortona 32, dal 29 novembre all'1 dicembre.

Cuochi, pizzaioli, chef stellati e il meglio della produzione enogastronomica territoriale e dell'ospitalità, per tre giorni, sono riuniti in un'unica location. Alta cucina & mercato si fondono per un weekend lungo a tutto gusto.

La manifestazione, ideata da Witaly e dal giornalista e critico gastronomico Luigi Cremona, premia anche il Miglior Chef Emergente Nord 2015 e il Miglior Pizza Chef Emergente.

I giovani talenti under 30 si sfideranno nel corso delle giornate di sabato 29 e di domenica 30. Dopo le qualificazioni, durante la finale di lunedì 1 dicembre, verranno decretati i vincitori che accederanno alle finalissime di Roma.

Cooking For Art: alta cucina & mercato, tre giorni con il top della gastronomia Made in Italy

Cooking For Art: alta cucina & mercato, tre giorni con il top della gastronomia Made in Italy

Cooking for art & il miglior chef emergente nord

In gara? Sabato 29, a partire dalle 17, per le qualificazioni Miglior Chef Emergente Piemonte, Emilia-Romagna e Liguria: Vincenzo Manicone (Villa Crespi), Matteo Badaracco (Al Giardino degli Indoratori), Mattia Borroni (Alexander di Ravenna), Mattia Ragazzi (Locanda Solarola).

Per le qualificazioni Miglior Chef Emergente Lombardia: Carmine Migliaro (chef a domicilio gourmet), Alberto Buratti (Koinè Reastaurant), Stefano Ceriani (Tano Passami l’olio) e Guglielmo Paolucci.

Mentre domenica 30, dalle 18, per le qualificazioni Miglior Chef Emergente Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, ci saranno: Andreas Pachmann (ElMolin), Lucia Caviola (Quimpi), Toni Gaier (Il Castello di Buttrio). Dal Veneto, invece, arrivano Oliver Piras (Aga), Andrea Rossetti (Osteria ai do campanili) e Alberto Basso (3Quarti).

Luca Maggioni, in gara per il titolo Pizza Chef Emergente Nord

Luca Maggioni, in gara per il titolo Pizza Chef Emergente Nord

tra chef stellati, show cooking e degustazioni

Ma le gare non finiscono qui. Perché domenica 30, nello Spazio Rigoni di Asiago, che offrirà a tutti una colazione all'insegna della genuinità a base di pane, burro, Fiordifrutta, Nocciolata, Mielbio, TantiFrutti e croissant, verrà decretato anche il Miglior Pastry Chef.

Protagonisti della dolce sfida? Paolo Griffa (Piccolo Lago, Verbania), Antonio Montalto (Antica Corte Pallavicina, Parma), Pamela Russo (Due Buoi, Alessandria), Fabrizio Fiorani (La Pergola, Roma) e Daniele Bonzi (Da Vittorio, Brusaporto, Bergamo).

E tra una gara e l'altra, ça va sans dire, per dilettare il palato c'è l'imbarazzo della scelta: in degustazione, chicche da tutta Italia che onorano i territori di provenienza. Saranno presenti, infatti, selezionate aziende vinicole e agroalimentari con i loro prodotti.

Oltre agli chef stellati, che animeranno con show cooking ad alto tasso gourmet gli spazi Ferrarelle e Confagricoltura, che con i suoi "ambasciatori del gusto" si prepara a Expo 2015.

Qualche nome? Fulvio Siccardi (ristorante Da Noi In, Magna Pars Suites Milano), Giancarlo Perbellini (ristorante Perbellini, Isola Rizza), Pasquale Palamaro (ristorante Indaco, Albergo della Regina Isabella, Ischia), Silvia Regi Baracchi (Relais Il Falconiere di Cortona) e Diego Rigotti (ristorante di Maso Franch Gourmet e Relais, Giovo).

Per il programma completo consulta il sito della manifestazione.