Concerto Roberto Menescal a Milano

Un aperitivo in concerto a ritmo di jazz e Swingeria

ATTENZIONE: Evento scaduto

Swingueira di Roberto Menescal è un appuntamento da non perdere. Fra le più grandi figure della storia della musica brasiliana, è uno dei fondatori della bossa nova.

A Milano, dopo lunghissima assenza, arriva con un quintetto di cui fanno parte alcuni fra i più apprezzati strumentisti brasiliani e in cui spicca la presenza di Wanda Sá, una fra le più sofisticate e popolari protagoniste della scena musicale in Brasile e che molti ricorderanno non solo a fianco di Menescal, ma anche di Marcos Valle, Paul Desmond, Eumir Deodato e Edú Lobo.

Menescal e Wanda Sá reinterpretano le pagine più significative della storia della bossa nova, in un connubio fra raffinatezza armonica con lontani ricordi africana. Un concerto che si annuncia trascinante, per Aperitivo in Concerto.

Appuntamento con Roberto Menescal e Wanda Sà al Teatro Manzoni domenica 18 gennaio.

Roberto Menescal per Aperitivo in Concerto con Wanda Sà

Roberto Menescal per Aperitivo in Concerto con Wanda Sà

L'Aperitivo in Concerto di domenica 18 gennaio era inizialmente prevista con il live di Leny Andrade, poi sostituita da Roberto Menescal.
SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
2 Biglietti Omaggio
Descrizione: Brasile è sinonimo di calore e divertimento, a ritmo di samba e di note tutte da ballare. Immaginate di avere 2 biglietti aereo per una vacanza proprio in Brasile. Chi portereste con voi e perché? Due omaggi per il concerto al commento più interessante.
Scadenza: 13/01/2015 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Ha Vinto: Paolo Ottomano
Commento: Andresti a Napoli portandoti la pizza da casa? E andresti in Brasile portandoti dietro una donna? Io ci porterei la mia chitarra: non potrei mai lasciarla nella stiva!
Presenti 18 commenti.
il mio bailarino
Di Marti postato il 13/01/2015 15:36:42
porterei il mio b-boy preferito, nonchè la mia metà...per poter ballare insieme ogni nota di questo paese e non fermarci mai. Keep on dancing.
Oronzo Canà
Di Fabio postato il 12/01/2015 16:44:19
Oronzo Canà (aka Lino Banfi). Così magari scopriamo qualche "calciatore-filosofo" tipo Aristoteles o, più probabilmente, ci facciamo operare di appendicite... #allenatorenelpallone
Una mission musicale
Di bossa postato il 11/01/2015 22:04:59
Conosco una missionaria laica della mia provincia, persona generosa ed intrapredente che ha creato ed organizzato in Brasile un funzionalissimo laboratorio forneria. La missione fornisce pane e dolci a tutto il villaggio. Ogni tanto torna in Italia, sicuramente sceglierei la missionaria della mia terra per visitare il Brasile al meglio e in sicurezza.
SAMBA
Di tiziana fazio postato il 07/01/2015 19:21:27
Mi piacerebbe portare mio marito in Brasile, mi immagino noi due al samdodromo, con il ritmo incalzante della musica, tutte quelle ballerine..e mio marito un po' confuso che non sà più dove appoggiare gli occhi...mi divertirei a guardare le sue facce buffe ed estasiate da tanta bellezza....
In brasile col cuore
Di Elena postato il 05/01/2015 18:51:47
In Brasile con me porterei chi si lamenta di tutto per fargli vedere quanti bambini potrebbe rendere felici con una biro o una cramella.
Io e la mia chitarra!
Di Enrico postato il 19/12/2014 00:48:33
Se avessi 2 biglietti per il brasile porterei assolutamente la mia compagna di avventure, il mio amore più grande! Perchè la mia vita insieme a lei è sempre piena di ritmo e vita! che avete capito?! non porterei la mia ragazza! il biglietto aereo se lo aggiudicherà la mia stupenda Stratocaster! dite che sarà un problema al momento del check-in?!
Mi Alma
Di Alessandra postato il 12/12/2014 10:33:04
Porterei la mia anima, la accompagnerei nel viaggio portandola col mio corpo, poi mi accomiaterei da lei con la promessa di non perdere mai i contatti e di passare a trovarla spesso... La lascerei nella luce del Brasile ad arricchirsi di colori, profumi, movimento e calore... L'anima è wireless... Il mio corpo e la mia vita ne trarrebbero giovamento... Salvo problemi di connessione
e chi se no
Di Adriano postato il 10/12/2014 19:31:06
La mia eri perché è la mia gioia..
non basta una vacanza
Di maria postato il 17/11/2014 15:29:47
D'accordo, non basta andarci in vacanza per avere un vero contatto con un Paese. Ma quel che voglio dire è che non mi basta 1 (UNA) vacanza sola. Ce ne vorrebbero tante. Se fosse una vacanza a 360°, la vorrei con il mio amico di gioventù che ha vissuto in Brasile diversi anni per un incarico governativo: lui me lo "spiegherebbe" bene. Seconda puntata, a tema: arti visive. Ci andrei insieme all'artista con cui condivido lo spazio di lavoro e che ha operato a lungo in un'altra area del Paese. E il viaggio musicale? Non voglio mica essere esosa: quello lo faccio a Milano!
VOCÊ
Di ANDREA postato il 30/10/2014 16:17:14
Da solo con lei che ha gli occhi del cielo e i capelli del tramonto.. da solo con lei che regala un sorriso alle giornate tristi.. da solo con lei che riscalda lo spirito.. Mescolarsi nel chiasso, nella confusione, nel colore con lei che anima le genti e le emozioni.. Porterei lei perché è tutto, porterei lei che è il mio cuore cosi da poterlo far battere assieme al ritmo della samba e della batucada.
Samba insieme
Di Martina postato il 30/10/2014 12:07:15
Il mio fidanzato che è mio migliore amico e il mio compagno di samba. Da qualche mese abbiamo iniziato a prendere lezioni di questo divertentissimo ballo e da allora ogni posto è perfetto per ballare insieme. L' amore e la danza ci unisce dopo una giornata stancante di lavoro,quando ci guardiamo e iniziamo a ballare tutto si scalda e diventa magico. Come programma futuro abbiamo già pensato ad una vacanza in Brasile, poiché abbiamo voglia di imparare, condividere e vivere nuove esperienze che riguardano la nostra passione.
La mia vicina di casa
Di Anita postato il 27/10/2014 11:46:57
Io porterei la mia vicina di casa, che e' Brasiliana e da tempo non riesce a tornare a vedere i suoi cari in Brasile. Cosi consoliderei una amicizia e insieme potremmo sbirciare ai preparativi del carnevale di Rio. E' molto piu bello essere felici in due per una buona azione che uno da solo.
TE!
Di elena postato il 19/10/2014 00:09:16
Portero' te.. te che mi saprai emozionare, che mi saprai coinvolgere e trascinare nei prossimi mesi della mia vita! perchè per noi sarà ogni giorno il brasile, ogni giorno balleremo nuovi ritmi conoscendoci, e ogni giorno avrà un sapore nuovo e un colore intenso. Il nostro sarà un Brasile quotidiano :)
Freedom
Di Chiara postato il 06/10/2014 23:01:36
Mia mamma e mio papà per vederli sorridere leggeri
Mia madre!
Di Silvia postato il 25/09/2014 12:29:25
Aaaah che bellezza, poter rifare un viaggio con mia madre in giro per il mondo. Lei sognatrice, io metodica, siamo da comiche in giro insieme. E poi l'unico viaggio insieme che abbiamo fatto all'avventura fu quello a Cuba per i suoi 50 anni! La bellezza di ritrovarci insieme unite (viviamo a 600km di distanza) e di affrontare la vita alla giornata, come capita solo in vacanza. La spensieratezza nel volersi bene e godere di un posto nuovo, una cultura, il cibo. Ricordi che rimangono impressi per sempre.
While my guitar...
Di Paolo Ottomano postato il 22/09/2014 00:01:59
Andresti a Napoli portandoti la pizza da casa? E andresti in Brasile portandoti dietro una donna? Io ci porterei la mia chitarra: non potrei mai lasciarla nella stiva!
Per il nostro viaggio di nozze...
Di Gabri postato il 15/09/2014 23:03:29
…saremmo dovuti andare in Brasile, nel 2007, ma non abbiamo potuto: ero in dolce attesa e purtroppo la gravidanza era ad alto rischio. Vietato volare. Se potessi andare in Brasile ora, ci porterei sicuramente il mio maritino, la mia prima figlia - per la quale avevamo dovuto rinunciare al viaggio - ma anche la seconda! E…che un viaggio di questo tipo sia di buon auspicio per…il terzo?
Ma lei!
Di Leo postato il 12/09/2014 13:25:44
Mia moglie, e chi se no? Con lei facciamo tutto in simbiosi. Entrambi adoriamo viaggiare e viviamo il viaggio allo stesso modo, scoprendo le abitudini, i modi di vivere della gente che ci "ospita" in giro per il mondo. Il viaggio in Brasile potrebbe essere l'apoteosi!