Concerto Robert Glasper e Jason Moran a Milano

Le acrobazie del pianoforte acustico per un Aperitivo in Concerto

ATTENZIONE: Evento scaduto
Chi l'ha detto che la musica al piano possa solo evocare dolci o struggenti melodie di note classiche di composizioni sempreverdi. Ci sono due ragazzi, belli, bravi, che sono conosciuti come i due principali artisti esponenti della musica improvvisata odierna. Sono Robert Glasper e Jason Moran. Il primo è maestro di un connubio innovativo che, su quei tasti bianchi e neri del piano, sperimenta hip hop, blues, soul e jazz, il secondo, invece, dall'approccio più avventuroso, si lega alla tradizione africana-americana, da Fats Waller a James P. Johnson. Così facendo, Glasper e Moran, si uniscono in un crescendo musicale acrobatico che rilegge la storia della melodia afroamericana e non solo, tra brani originali e superbe riletture di pagine di Albert Ammons, Andrew Hill, Thelonious Monk, Ornette Coleman, Herbie Hancock e chi più ne ha, più ne suoni. Due mostri del pianoforte, senza dubbio. Il loro Aperitivo in Concerto è al Teatro Manzoni, domenica 16 novembre.
SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
2 Biglietti Omaggio
Descrizione: La suggestione di un pianoforte è sempre qualcosa di magico. Pensate a una canzone rock, pop, insomma piena di musica, una che vi piace particolarmente, e suggeritecela in una versione solo piano. Perché proprio quella canzone in questa versione? Due biglietti per il concerto al commento più suggestivo.
Scadenza: 11/11/2014 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Ha Vinto: lisa
Commento: Many shades of black dei The Raconteurs perché il suono del piano ha il potere di mitigare anche il più triste degli addii
Presenti 13 commenti.
Uno Steinway per Sugar
Di keybord postato il 10/11/2014 00:17:36
Dedicherei una raffinata e riarrangiata versione per piano solo alla dolce canzone Diamante della rock star di casa nostra Zucchero. La musica scritta da Francesco de Gregori ben si addice ad uno splendido Steinway a coda.
HOLE
Di Rossella postato il 29/10/2014 13:58:39
Il primo pensiero, o meglio la prima canzone che ha iniziato a suonarmi in testa quando ho letto canzone rock piena di musica e che mi piace particolarmente, è stata Celebrity Skin delle Hole perchè è il rock, perchè è il tempo in cui volevi spaccare la vita...adesso invece è il tempo di assaporarla e gustare ogni momento con lentezza..che la stessa canzone in versione solo piano possa essere la stessa colonna sonora ma in una nuova versione?!Incredibile non ci avevo mai pensato!
While my guitar...
Di Annina postato il 27/10/2014 11:04:48
Visto il gruppo e vista la canzone, secondo me sarebbe diventerebbe un nuovo cult, questa bellissima canzone dei Beatles: Why my guitar gently sweeps. La musicalita' c'e', l'armonia anche. Messa al pianoforte potrebbe mantenere inalterate le sue caratteristiche, la sua melodiosita', il suo messaggio e magari scoprire che anche un "piano, gently sweeps"...
paradisiaco
Di lorenza postato il 09/10/2014 12:59:15
Stairway to heaven...Led Zeppelin. La canzone più bella di tutti i tempi!
Time Waits for No One
Di Roberto Marro postato il 06/10/2014 17:41:01
Una grande ballad degli Stones, melanconica e lirica, con un finale fatto apposta per un lungo solo. da provare.
nannini
Di simona postato il 30/09/2014 13:03:58
sarei curiosa di sentire una canzone solo piano di "America " di Gianna Nannini,inedita e inaspettata
Suono al vento
Di Ferro Roberta postato il 27/09/2014 18:07:59
Da bambina amavo il pianoforte...immaginavo di poterlo suonare mentre il vento nella mia stanza danzava con i drappi di seta bianchi e le note accompagnavano pensieri senza tempo...
Hey,Soul Sister..Vitalità e passione!
Di Francesca postato il 18/09/2014 19:11:20
Inizialmente avevo pensato a "Mi sono innamorato di te" ma poi ho pensato che sarebbe stata una scelta banale, per quanto meravigliosa. Allora mi sono detta...una canzone moderna, vitale, che mi sarebbe piaciuta sentire in una versione "riadattata" acusticamente... "Hey, soul sister" dei Train è perfetta"! E' vitale, ritmata e allo stesso tempo dolce con la sue melodia avvolgente! "Hey soul sister, I don't wanna miss a single thing you do tonight" Chissà di non poterla ascoltare dal vivo per davvero...magari col mio fidanzato accanto!
many shades of black
Di lisa postato il 09/09/2014 17:26:49
Many shades of black dei The Raconteurs perché il suono del piano ha il potere di mitigare anche il più triste degli addii
Mi piacerebbe...
Di Violetta postato il 08/09/2014 14:33:29
La canzone "Innamorata (Sweatheart)", di Dean Martin... credo che sia il brano adatto per qualsiasi storia d'amore. Una dolcissima ballata da cui non resta altro che farsi trasportare... Recuperare il tempo di augurarsi negli occhi mentre ci si ama. E sussurrarsi quanto.
"Suonala ancora, Sam"
Di Elena postato il 06/09/2014 17:35:52
Una versione solo piano penso che potrebbe essere bellissima "Pink Floyd- Confortably numb" ...comunque, la canzone è qualcosa di spettacolare cosi com'è
Here comes the flood
Di Francesco Rosa postato il 06/09/2014 15:26:32
Il brano Here comes the flood di Peter Gabriel e Robert Fripp viene riproposto nell'album di quest'ultimo in chiave totalmente acustica. Difficile esprimere l'effetto dato dall'intensità della voce di Gabriel e dalle note del suo pianoforte; se nel brano originale la musica sembra descrivere l'impeto della temepesta, la versione acustica invece pare abbandonarsi a tale, andando oltre quindi alla semplice reinterpretazione di un brano...
Anima fragile
Di Leo postato il 19/07/2014 12:52:03
C'è già, ed è solo per piano e voce. Brividi puri!