Concerto Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai a Milano

Dai calanchi di Sabbiuno ai Canti della Tenebra e non solo. In scena Fabio Vacchi e Beat Furrer

ATTENZIONE: Evento scaduto
Dai calanchi di Sabbiuno e Veglia prima per grande orchestra (Fabio Vacchi) e Canti della Tenebra, per mezzosoprano e orchestra (Beat Furrer). A questi si aggiungono due importanti prime esecuzioni italiane: Tagebuch der Empörung, per grande orchestra del primo e La bianca notte, per soprano, baritono e orchestra del secondo. Alla magia delle note e alla sapienza musicale dei maestri, poi, la leggiadria e le suggestioni del soprano Giulia Peri, del mezzosoprano Gabrielle Sborgi e del baritono Roberto Abbondanza. L'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai incanta così il Conservatorio Giuseppe Verdi, con un appuntamento all'interno del cartellone di Mito Settembremusica che permette di godere di tutto il maestoso talento dell'Orchestra nata nel 1994 nota per la sua ricca attività discografica anche in campo contemporaneo. Tutta la magia al Conservatorio Giuseppe Verdi, il 18 settembre, ore 21.
SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
2 Biglietti Omaggio
Descrizione: Il 3 e 4 giugno 2012 l'Orchestra è stata protagonista del film opera Cenerentola, trasmesso in diretta su Rai1 e in mondovisione da Torino, diretto da Gianluigi Gelmetti e con la regia di Carlo Verdone. La musica classica e la favola, due aspetti così suggestivi che evocano un sogno. E allora continuiamo a sognare: di quale favola vorreste essere i protagonisti e perché? Due biglietti per il concerto alla risposta più... incantevole.
Scadenza: 15/09/2014 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Ha Vinto: Andrea
Commento: Essere il ragionier Bianchi delle favole di Rodari, e raccontare quelle favole non al telefono ma alla televisione, magari al telegiornare, trasformando quelle parole in momenti magici per incantare il mondo.
Presenti 10 commenti.
Immagina
Di Cecilia postato il 15/09/2014 00:11:34
Ho sempre desiderato essere dentro Fantasia. Non so se sia una favola, forse non lo è nel modo standard in cui si immaginano le favole. Ma io, quel topolino con cappello a stelle e vestito rosso e scope animate a seguito ed elefanti e cigni danzanti, lo vorrei essere. Altrimenti, Alice. Nel paese delle meraviglie, grande, piccola, parlante e timorosa, alla scoperta di sé.
La Tourandot
Di Anna postato il 10/09/2014 21:51:47
Si, mi piacerebbe vivere questa magnifica storia teatrale, quella riscritta da Carlo Gozzi pero' con la presenza delle maschere della Commedia dell'Arte. Magnifica storia, sontuosa, ricca di colpi di scena, astuzia intelligenza, bellezza e potere; giochi politici e satire. Donne colte, belle e potenti, ma anche di uomini astuti abilmente smascherati. Figure curiose e gioconde, il tutto in uno scenario surreale ed esotico. Un toccasana per la mente, per il gusto e per il cuore....
una piccola principessa
Di annalisa postato il 09/09/2014 17:06:08
se i racconti si potessero riscrivere allora io vorrei essere la piccola principessa che fa il giro dei pianeti insieme al piccolo principe ... e vorrei approdare infine sulla terra e conoscere la volpe ed avere sempre un amico che mi rassicuri con queste parole dolci "Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una di esse, visto che io riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero. Tu avrai, tu solo, delle stelle che sanno ridere!" E rise ancora. "E quando ti sarai consolato (ci si consola sempre), sarai contento di avermi conosciuto. Sarai sempre il mio amico. Avrai voglia di ridere con me. E aprirai a volte la finestra, così, per il piacere... E i tuoi amici saranno stupiti di vederti ridere guardando il cielo. Allora tu dirai: "Sì, le stelle mi fanno sempre ridere!" e ti crederanno pazzo. "T'avrò fatto un brutto scherzo..." E rise ancora. "Sarà come se t'avessi dato, invece delle stelle, mucchi di sonagli che sanno ridere...
Lilli e il vagabondo
Di Annabel postato il 07/09/2014 22:15:19
Mi piacerebbe vivere questa favola, particolarmente dolce, carica di tenerezza e di amore, di sentimenti e di amicizia leale. Una favola che fa innamorare grandi e piccini, che ammicca sorrisi per i simpatici quadrupedi e diciamolo, per una atmosfera romantica dove qualsiasi donna avrebbe piacere a trovarsi, anche se non si tratta di principesse, per la conquista e le lotte del suo eroe... Una storia dolce e tenera, che fa sognare, fa fare grandi sospiri e...immancabilemnte ha i migliori tra i lieto fine. Forse tutto quello che ci manca un po oggi, nella vita vera.
Alice in the wonderland
Di Filomena postato il 04/09/2014 09:50:51
La vidi per la prima volta in tv su videocassetta e l'ho rivista tante altre volte: credo che sia la favola più emblematica e intrigante, almeno per me. Mi ha sempre suscitato emozioni contrastanti: paura, disagio, timore, divertimento e allegria. Alice è un po' tutti noi, almeno dovrebbe esserlo: il suo viaggio nel mondo fantastico mette in discussione i punti fermi della sua vita, li stravolge, quei personaggi senza senso coi loro discorsi apparentemente assurdi potrebbero aiutarci a riflettere su quanto sia importante la diversità e su quanto possiamo portare con noi dopo ogni "viaggio". Forse per apprezzare ancora di più ciò che abbiamo e non smettere comunque di sognare. Buon aperitivo a tutti!
Favole al telefono
Di Andrea postato il 03/09/2014 22:10:21
Essere il ragionier Bianchi delle favole di Rodari, e raccontare quelle favole non al telefono ma alla televisione, magari al telegiornare, trasformando quelle parole in momenti magici per incantare il mondo.
la bella addormentata nel bosco
Di erica postato il 02/09/2014 23:38:51
Di questa favola mi piace la magia, l'ambientazione ed il lieto fine. Quanto mi piacerebbe poter avere una bacchetta magica come le fatine, essere bella come il sole, stare con un principe altrettanto perfetto e vivere felici e contenti senza invecchiare, ammalarsi e morire...
Hansel e Gretel
Di rosetta postato il 31/08/2014 14:31:15
Per togliermi la soddisfazione di mangiare tutti i dolci che voglio e buttare la stregaccia cattiva nel forno! :D
Wow!
Di Roberto La Forgia postato il 28/08/2014 16:42:56
Anch'io vorrei partecipare a questo evento!
Il fagiolo magico
Di Leo postato il 19/07/2014 12:43:26
Si, vorrei essere il protagonista della favola del fagiolo magico, per salire fino al cielo e vedere cosa c'è oltre le nuvole che ci sbarrano la vista. I sogni portano in alto...