Concerto Omaggio ad Arvo Pärt a Milano

I Masbedo in una performance di suoni, voci e video

ATTENZIONE: Evento scaduto

Suoni, voci, video. E ovviamente musica. Sono questi gli ingredienti del quinto appuntamento della rassegna I Pomeriggi d'Autore, dedicato alle arti performative. Un omaggio a Arvo Pärt realizzato dai Masbedo, che va in scena l'8 luglio al Teatro Dal Verme.

I video artisti Masbedo sono protagonisti dell'omaggio ad Arvo Pärt

I video artisti Masbedo sono protagonisti dell'omaggio ad Arvo Pärt

Un pomeriggio d'autore all'insegna delle video performance

Una performance ambiziosa a chiudere la rassegna I Pomeriggi d'Autore. L'Orchestra I Pomeriggi Musicali, diretta da Carlo Boccadoro, e il Coro Costanzo Porta, guidato dal Maestro Antonio Greco, uniscono le loro forze per omaggiare il grande compositore Arvo Pärt.

Oltre alla musica, la scena prende vita con la creatività dei Masbedo, due video artisti che trasformano il palco in un vero e proprio laboratorio. Un universo statico fatto di oggetti, foto e immagini si anima con l'azione congiunta dei video artisti e dei musicisti, in un'esibizione che unisce davvero tutti i linguaggi artistici, nello spirito della rassegna.

L'appuntamento finale con I Pomeriggi d'Autore è l'8 luglio, al Teatro dal Verme.

SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
2 Biglietti Omaggio
Descrizione: Arvo Pärt è un compositore estone, originario, dunque, di una terra che rievoca un viaggio suggestivo, l'Estonia è il più settentrionale dei Paesi Baltici. Finlandia, Svezia, Scandinavia, immaginate di dover partire all'improvviso per fuggire dal caldo di Milano, solo per pochi giorni: dove e perché? Due biglietti per il concerto alla risposta più curiosa.
Scadenza: 05/07/2015 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Ha Vinto: Dad
Commento: Come nel film di Kaurismaki, andrei in Finlandia in una macchina decapottabile a bere caffè come se non ci fosse un domani con un amico che beve vodka come se fosse il mio caffè. Ovviamente vestito a là Nick Cave, elegante come un dandy e, si spera, completamente incurante del freddo.
Presenti 4 commenti.
un sogno
Di ANGELA postato il 25/06/2015 15:52:20
Da quando ho assistito all'esposizione allestita nel foyer Sinopoli dell’Auditorium, un po di anni fa del compositore il mio sogno e' stato quello di visitare l'Estonia
il sogno più grande
Di marta postato il 20/06/2015 12:36:15
Ho un sogno fin da bambina.E non è di certo andare a NYC.Ho sempre sognato l'Islanda.Il buio,la natura,l'uomo che non ci mette le mani ma la salvaguarda. La laguna blu.Spero un giorno che si realizzi.
Ariel
Di Dad postato il 13/06/2015 20:00:26
Come nel film di Kaurismaki, andrei in Finlandia in una macchina decapottabile a bere caffè come se non ci fosse un domani con un amico che beve vodka come se fosse il mio caffè. Ovviamente vestito a là Nick Cave, elegante come un dandy e, si spera, completamente incurante del freddo.
ghiacchi e geyser
Di xandra postato il 08/06/2015 21:14:55
Islanda. Perchè la follia indotta da sole 4 ore di quasi-buio in piena estate è meglio della follia da squagliamento violento. Oppure per sguazzare nelle terme all'aperto a luglio, tanto per portare la follia un po' oltre.