Concerto Muhal Richard Abrams a Milano

Aperitivo in Concerto con il padre della Great Black Music di Chicago

ATTENZIONE: Evento scaduto

Muhal Richard Abram è uno fra i più grandi artisti afro-americani, padre della Great Black Music di Chicago. Nel suo percorso, una lunga tappa con l'Art Ensemble of Chicago, Joseph Jarman, Anthony Braxton. Il suo jazz è sofisticato e sperimentale, dinamico e suggestivo, ricco di sfumature che rimandano ai grandi Anthony Braxton, Leo Smith, Roscoe Mitchell, Marion Brown, Chico Freeman.

In occasione di Aperitivo in Concerto, Muhal propone le sue note con un quartetto d'eccezione: il trombettista Jonathan Finlayso, il vibrafonista Bryan Carrott e il contrabbassista Brad Jones. Muhal Richard Abrams al pianoforte. Appuntamento con l'Aperitivo in Concerto domenica 31 gennaio al Tetro Manzoni.

Muhal Richard Abrams all'Aperitivo in Concerto al Teatro Manzoni

Muhal Richard Abrams all'Aperitivo in Concerto al Teatro Manzoni
SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
2 Biglietti Omaggio
Descrizione: Chicago, città gemellata con la nostra Milano. Cosa vedete di "americano" in Milano? Due biglietti per l'Aperitivo in Concerto alla risposta più originale.
Scadenza: 26/01/2016 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Ha Vinto: andrea
Commento: Il tratto più americano di Milano? La fretta, ovvio. Se noi siamo tutti indaffarati e sempre di corsa, nella Grande Mela subito, immediatamente si dice "In a New York minute". A quando l'espressione "In a Milan minute"?
Presenti 8 commenti.
All that jazz
Di Roberta postato il 25/01/2016 18:16:16
Luce soffusa, tavolini, qualche birra, un piccolo palco dal quale si diffondono nell'aria delle note jazz... Chicago? No, Milano! Anche la nostra città, infatti, ha ancora dei luoghi dove ascoltare dell'ottimo jazz, e i musicisti spesso non hanno nulla da invidiare ai colleghi d'oltreoceano...
La fretta
Di andrea postato il 24/01/2016 14:46:11
Il tratto più americano di Milano? La fretta, ovvio. Se noi siamo tutti indaffarati e sempre di corsa, nella Grande Mela subito, immediatamente si dice "In a New York minute". A quando l'espressione "In a Milan minute"?
Big City
Di Nicola ANdrea postato il 07/01/2016 07:04:40
A Dicembre 1993 ero a Chicago. Uscito dall'albergo la mattina presto - un freddo tagliente - la città si stava risvegliando con addetti alle pulizie, camioncini fermi che scaricavano merce, qualche ubriaco barcollante. Trovai un caffè con la macchina espresso italiana e mi sentii...a Milano!
Organizzazione Expo
Di Rosa postato il 14/12/2015 11:57:33
Chigago 1893 Milano 2015 expo Una corsa contro il tempo. Ambedue le citta' hanno (anche se in epoche diverse) organizzato in poco tempo un Expo "tumultuosa" sotto vari aspetti . Quasi un' impresa impossibile ma infine conclusasi vittoriosamente.
L'ambasciata americana
Di Vanessa postato il 10/12/2015 18:39:44
Ci passo davanti tutti i giorni per andare al lavoro.. Militari con il mitra passeggiano avanti e indietro con la divisa militare: mi ricorda il patriottismo americano, la difesa del paese a costo della vita, ammirevole anche se non condivido l'uso delle armi.
La gente sulle "zebre"
Di Annina postato il 30/11/2015 03:26:38
Io ho abitato a Chicago e lavoro a Milano.....ma due cose sono uguali: la moltitudine di pedoni che si riversa sulle "zebre" al momento del verde. Ma li hanno duplicati apposta??!! E' incredibile....
Skyline
Di Giovanni postato il 29/11/2015 12:31:30
Per essere una città italiana, Milano ha una skyline (profilo) molto americana, con grattacieli che svettano come a volersi elevare dalla periferia (ci sono addirittura due "torri gemelle" (i Gemini Center)!)
troppi fast food
Di martin postato il 13/11/2015 11:45:45
troppi hamburger troppi mcdonald's