Concerto Davide Van De Sfroos a Milano

Il cantante di "Goga e Magoga" in concerto al City Sound Festival

ATTENZIONE: Evento scaduto
Davide Bernasconi, in arte Davide Van De Sfroos (un cognome fittizio che restituisce foneticamente, nel dialetto comasco, la frase "Vanno di contrabbando") è un artista folk tifosissimo della squadra di calcio del Como. Inizia la sua carriera quando entra in contatto con la vita dei piccoli paesi del lago e nel tempo libero coltiva, in questi luoghi, la sua passione: la musica. Suona dapprima in un gruppo punk del comasco, poi si dedica a un diverso tipo di musica, scritta da lui e cantata in dialetto tremezzino, fino ad arrivare a Ciulandari, il suo primo album autoprodotto degli inizi degli anni Novanta. Yanez è una tra le sue hit più famose, con cui ha partecipato a Sanremo 2011.

A tre anni di distanza dal grande successo di Yanez, Davide Van De Sfroos pubblica il nuovo album Goga e Magoga, "visionario e bipolare", prediligendo, come sempre, il dialetto della sua terra e inciso con la sua band, che lo accompagna in tour. Sedici brani anticipati dall'omonimo singolo Goga e Magoga, il cui videoclip è realizzato a km 0 in Alto Lario, tra Dongo, Talamona e il Pian di Spagna. Il concerto è il 13 giugno, all'Ippodromo del Galoppo.

Correlati: Davide Van De Sfroos Milano

Guarda il Video
SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
2 Biglietti Omaggio
Descrizione: Estremamente legato alla sua terra, Davide Van De Sfroos ne racconta aneddoti, storie e ricordi usando stili diversi, dalla musica folk al dialetto, per fare alcuni esempi. Se l'autore di Goga e Magoga fosse un piatto, oppure un cocktail, secondo voi quale sarebbe? Una portata piccante, un contorno leggero, un drink speziato, secco, fruttato, oppure? Scatenatevi. Due biglietti per il concerto alla risposta più curiosa
Scadenza: 10/06/2014 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Ha Vinto: Anita
Commento: Sarebbe un piatto di misultitt, o missoltini in italiano. Sono il piatto tipico dell'alto lago, dei laghee'. Antico come la sua tradizione, che si perde nei secoli, caldo come la gioia della festa del lago a San Giovanni (24 giugno), umile e ricco contemporaneamente. Versatile, con la tradizionale polenta e servito sul risotto, il missoltino rappresenta la cultura di questi posti, le tradizioni e la chiave moderna di nuovi chef, che hanno riproposto il prodotto. Tutto esattamente come le canzoni di Van de Sfroos, antiche, cariche e moderne insieme. Come la tradizione dei missultitt.
Presenti 12 commenti.
Risotto agli asparagi
Di Ci postato il 10/06/2014 14:36:25
Io lo paragonerei a un risotto agli asparagi: un primo genuino che riempie e dal sapore delicato per un palato sensibile al gusto.
polenta cunscia
Di gabriella postato il 10/06/2014 10:27:16
La musica e l'anima di Van de Sfroos sono come la polenta cunscia...nel mezzo ci trovi la sorpresa che non ti aspetti, un gusto deciso, forte. E poi basta mischiare il tutto, come piace a me, per ottenere il giusto equilibrio!
cazzuola
Di nicolò postato il 03/06/2014 14:17:35
dato che è un tipico piatto di queste parti direi che davide van de sfroos possa essere come una buona cazzuola
Ruvido
Di Errante postato il 02/06/2014 11:03:42
Ruvido come l'Inferno accompagna serate, chiacchiere e storie. Riempie il languorino di nuove storie e atmosfere come un bel risotto al pesce persico gustato in terrazza. Un connubio geniale nato da quel semplice e immortale riso, e quel pesce laghéé che qualche pescatore ha aspettato sotto il sole, o sotto la pioggia, in sö la sua barcheta, cantando, pensando, pregando, imprecando, nella sua solitudine, tra le montagne attorno ormai tatuate negli occhi.
Pane e salame e coca cola.
Di Iolanda postato il 28/05/2014 08:56:26
Io lo rappresenterei bene con una michetta imbottita si salame nostrano, tagliato a fette grosse, pero' farcito con verdure in agrodolce. Ad accompagnare il tutto, no il vino tradizionale, ma una piu bizzarra e briosa coca-cola. Antico e moderno insieme, fa colpo, e' buono, conquista.
bollicine!!
Di Simona postato il 27/05/2014 19:27:30
Ma non lo spumante... La Spuma..come dimenticarla ? Rustica ma irresistibilmente raffinata, dalla freschezza inconfondibile.. Disseta e sorprende..
sciatt....mix esplosivo
Di simona postato il 23/05/2014 19:09:34
quando fai un bel mix di grano saraceno,farina,birra,lievito,casera ein aggiunta...se va un pò di buona grappa....ecco gli sciatt piccoli rospetti ricchi di sapore e tradizione ma vibranti e moderni nonostante tutto...proprio come davide
Senza dubbio...
Di djSisca postato il 22/05/2014 12:37:23
...pulenta e misultin! E 'na scianta de barbera.
Mojito
Di Andrea postato il 21/05/2014 16:21:37
Fresco come la menta, amaro come il lime. Ti da la botta giusta..come il Rum. E poi..quello zucchero di canna che è quasi solo riconoscibile.. Beh, è Davide Van De Sfroos
miascia
Di cristina postato il 21/05/2014 14:48:48
Lo vedo bene come la "miascia" torta dalle origini antichissime: pane raffermo, latte, uova, zucchero, burro, mele o pere, pinoli, uvette e, a discrezione, amaretti sbriciolati, cioccolato amaro, scorza di limone. Un tutt'uno di ingredienti vari ma al tempo stesso che legano bene assieme, come la sua musica: dolce, folk, melodica, allegra, sacra e con quel non so ché di De Sfroos...
La miascia
Di Leo postato il 20/05/2014 11:08:03
Le sue origini lontane, il suo sapore forte. Sicuramente è la pietanza che più si accosta allo stile e alla musica di Van De Sfroos, ancorato come pochi alle terre che ne hanno visto il crescere della popolarità.
I missultitt
Di Anita postato il 13/05/2014 22:31:57
Sarebbe un piatto di misultitt, o missoltini in italiano. Sono il piatto tipico dell'alto lago, dei laghee'. Antico come la sua tradizione, che si perde nei secoli, caldo come la gioia della festa del lago a San Giovanni (24 giugno), umile e ricco contemporaneamente. Versatile, con la tradizionale polenta e servito sul risotto, il missoltino rappresenta la cultura di questi posti, le tradizioni e la chiave moderna di nuovi chef, che hanno riproposto il prodotto. Tutto esattamente come le canzoni di Van de Sfroos, antiche, cariche e moderne insieme. Come la tradizione dei missultitt.