Concerto Alessandro Mannarino a Milano

L'artista va Al Monte. Me so mbriacato e altri successi del menestrello

ATTENZIONE: Evento scaduto
«So na montagna, se Maometto nun viene, mejo, sto bene da solo, er proverbio era sbajato!»
Se per la strada si sentono stornelli di ribellioni sgangherate e dichiarazioni come la storica Me so mbriacato allora in città è arrivato il cantastorie Alessandro Mannarino, dal suo Rione Monti, Roma ovviamente, dove intratteneva con le sue session bizzarre e i suoi djing all'inizio della sua carriera.

Adesso Mannarino è in concerto al Teatro degli Arcimboldi.

Il menestrello romano Alessandro Mannarino in concerto a Milano
Il menestrello romano Alessandro Mannarino in concerto a Milano

IL CANTASTORIE PORTA A TEATRO LE SUE POESIE

Il bagaglio artistico di Mannarino è poeticamente sgangherato, nel senso più nobile, o almeno solo nella sua popolare rappresentazione, divertente o a volte nostalgica, suggestiva al punto tale da rievocare l'immortale Gabriella Ferri.

Dopo il suo Supersantos e un caffè corretto all'indiscusso Bar della Rabbia, adesso per Mannarino è la volta di ritornare Al Monte. Recita così il titolo della sua ultima fatica, che ha già incantato i fan di mezza Italia con una prima sessione estiva.

Adesso è la volta dei teatri. "Al Monte ci vanno i Santi e i Briganti, i rivoluzionari e gli asceti. È un luogo sicuro, perché libero da recinti e da bandiere, da costruzioni e campi ordinati, e di notte ci si può nascondere da ciò che non è umano". Appuntamento agli Arcimboldi il 30 novembre.