Chiesa dell'Incoronata - Milano

Chiesa Santa Maria Incoronata a Milano

La "chiesa doppia" dedicata ai coniugi Francesco e Bianca Maria Sforza

Santa Maria Incoronata risale al periodo tardo gotico e ha la peculiarità di essere una chiesa doppia, frutto dell'armonica unione di due edifici sacri costruiti a distanza di anni l'uno dall'altro. La parte di sinistra è la più antica: nel 1451 i padri agostiniani la dedicarono al duca di Milano Francesco Sforza, in occasione della sua incoronazione. La seconda chiesa fu edificata nel 1460 per volere di Bianca Maria Sforza, che desiderò costruirla accanto a quella del marito come suggello della loro fedeltà. L'edificio si presenta oggi come un unico suggestivo complesso che unisce bellezze architettoniche e pittoriche, come il Cristo premuto sotto il torchio del Bergognone e una serie di affreschi barocchi della vita di S. Nicola da Tolentino di Ciro Ferrari. Gioiello segreto della chiesa è la sua antica biblioteca umanistica, costruita dagli agostiniani nel '400 e caratterizzata da tre navate divise da colonne di granito con soffitti a volta affrescati.