Chiesa Certosa di Garegnano a Milano

La splendida chiesa i cui interni ricordano quelli della Cappella Sistina

Fondata nel 1349 da Giovanni Visconti, la Certosa di Garegnano (detta anche Certosa di Milano) era circondata da un bosco infestato dai briganti, che la saccheggiarono nel 1449. Amata dal poeta Petrarca, che la definì "bella e nobile", si distingue per eleganza strutturale e pregevoli interni. Le pareti della navata sono infatti affrescate con storie dell'ordine dei Certosini, opera di Daniele Crespi, mentre nel presbiterio si trovano affreschi e dipinti di Simone Peterzano, maestro di Caravaggio. Per questo motivo la chiesa contende a San Maurizio Maggiore il titolo di "Cappella Sistina di Milano".