A tavola con Montalbano a Milano

Una degustazione ispirata alla cucina descritta nei libri del celebre commissario siciliano

ATTENZIONE: Evento scaduto
«Ogni palla la si fa rotolare nella farina, poi si passa nel bianco d'ovo e nel pane grattato. Doppo, tutti gli arancini s'infilano in una padeddra d'oglio bollente e si fanno friggere fino a quando pigliano un colore d'oro vecchio. Si lasciano scolare sulla carta. E alla fine, ringraziannu u Signiruzzu, si mangiano! (Andrea Camilleri, "Gli arancini di Montalbano")»

"Montalbano sugno". Così chioserebbe il menu in programma la sera del 5 e del 6 marzo al Carlyle Brera Café il celebre commissario siciliano nato dalla penna di Andrea Camilleri.

Un percorso gastronomico 100% Made in Sicily, ispirato alla cucina descritta nei romanzi polizieschi che narrano le vicende del commissario italiano più celebre della letteratura contemporanea.

Una degustazione firmata dallo stellato Claudio Ruta, chef del ristorante La Fenice dell'Hotel Villa Carlotta di Ragusa, ambasciatore per due serate della cultura gastronomica isolana.

Ecco allora due cene all'insegna dei sapori, dei profumi e delle atmosfere evocate da Andrea Camilleri nei suoi libri.

Pagine che accompagneranno la degustazione con brevi letture tra una portata e l'altra, per restituire agli ospiti le emozioni e le sensazioni del territorio siciliano. E di una tradizione culinaria che ha tanto da raccontare. In abbinamento? Vini trinacri, naturalmente.

menu a tavola con montalbano

  • APERITIVO DI BENVENUTO
    • Scanatedda (focaccina di grano duro con Pecorino stagionato, pepe nero e olio extravergine di oliva)
    • Panelline di cicerchia con acciughe marinate e “cipuddata” (crocchette di ceci con acciughe marinate e cipolle di Giarratana stufate in agrodolce di miele di carrubo)
  • In abbinamento:
    • Donnagrazia Metodo classico
    • Nero d’Avola e Frappato Azienda Agricola Gurrieri
  • ANTIPASTI
    • Purpu alla carrettera (insalata tiepida di polpi con pomodoro fresco, basilico perenne e crostini)
    • Calamaro verace con caponata “sciavuròsa” di melanzane, polvere di funghi e salsiccia secca chiaramontana al finocchietto selvatico
  • In abbinamento:
    • Donnagrazia Bianco
    • Nero d'Avola e Frappato vinificato in bianco Azienda Agricola Gurrieri
  • PRIMO PIATTO
    • Arancinu lungariusu (arancino di pasta di riso con guancia di vitello brasata, provola dei Nebrodi al fumo, cime di finocchietto selvatico e pomodoro verde)
  • SECONDO PIATTO
    • Triglie in crosta di cuturro, Ragusano e composta di pomodori e fragole
  • In abbinamento
    • Frappato Azienda Agricola Gurrieri
  • DESSERT
    • I “Cutummè cò zanfarru” (frittelle di ricotta con granita di carrube e scaglie di cioccolato modicano)
      Liccumie (giurgiulena, fiocchi di neve, Karato, passione d’arancio)
  • PREZZO
    • Euro 70 a persona (vini in abbinamento inclusi)