Bar Caffè Gucci a Milano

Pausa golosa in Galleria Vittorio Emanuele

Sembra un negozio ma non lo è. O meglio, è vicino a un negozio ma è un caffè. Dove non acquistare ma degustare. Il Caffè Gucci occupa lo spazio esterno alla boutique omonima, con tanto di tavolini tondi e arredi nelle tipiche tonalità scure che contraddistinguono la griffe. Un posticino ideale sia in inverno (grazie alle speciali lampade che riscaldano) che in estate, visto che in galleria l'ombra la fa da protagonista. Un luogo elegante ma non sofisticato, dove assaggiare esclusivamente prodotti di qualità.

NELLA TAZZINA - Servito in una tazzina lunga e stretta, il caffè proviene dalle migliori piantagioni del mondo (indiane, brasiliane e caraibiche), ed è corredato da bicchierino d'acqua naturale e cioccolatino. Sorsi dal gusto imperdibile, ideali sia a colazione che per una pausa rigenerante durante la giornata. E comunque, la scelta va ben oltre l'espresso, visto che in lista non mancano caffè in filtro (preparato secondo il metodo americano), orzo biologico, cappuccino servito in tazza maxi, cioccolata calda con panna montata a parte e morbidi savoiardi da intingere, tè verdi e neri dai profumi esotici nonché delicati infusi dagli ingredienti intriganti (fra cui biancospino, passiflora, asperula, karkadè, maggiorana, rosa canina, sambuco e fiordaliso) abbinati a biscottini firmati da un celeberrimo pasticcere come Ernst Knam, titolare dell’Antica Arte del Dolce, nella milanese via Anfossi.

NEL BICCHIERE - Sono dedicati agli amanti della frutta le fresche spremute, le bibite allo sciroppo (amarena, lamponi, rose, mirtilli, latte di mandorla e menta bianca) e nettari e succhi millesimati (cioè realizzati con la frutta di una buona raccolta stagionale), siglati Alain Milliat e proposti nei gusti classici e in quelli al mango, al frutto della passione, alla pesca bianca, gialla e selvatica e alla mela renetta).

SUL PIATTINO - Al Caffè Gucci si può stuzzicare tutte le ore, scegliendo liberamente fra dolce e salato. Tanto, tutte le leccornie vengono dal forno di Knam. Ecco allora i morbidissimi muffin al cioccolato, il tortino alla frutta secca (con mandorle, uvetta e fichi) e le brunite praline, suggellate da una o più G sulla superficie (al caffè, alla cannella, al pepe e fondenti). Ma ecco anche torte salate (con menta capperi, uvetta, pinoli e zucchine), empaghinas (fagottino di pasta brisé ripieno, in versione di terra, di mare e vegetariana) e quiche in tre varianti: carne a pomodoro, salmone e scarola e verdure. A prezzi molto più che onesti. Da accompagnare a una birra doppio malto Vecchia Lodi, a spumanti, a vini bianchi e rossi accuratamente selezionati (alcuni biodinamici), oppure a nettari dolci e passiti, distillati di pregio e accattivanti aperitivi: Duomo (con spumante e succo o nettare, a discrezione del cliente), Scala (vodka e spremuta di arancia o pompelmo) e Galleria (vodka e succo di pomodoro a scelta fra giallo, bianco, verde e rosso).

ORARI - Il caffè è aperto dal lunedì al sabato dalle 10 alle 19 e la domenica dalle 14 alle 19. I prezzi? Un caffè può variare dai 3,50 ai 6 euro, mentre tè e infusi si aggirano sui 7 euro.