Pasticceria Besuschio a Abbiategrasso

UNA TRADIZIONE DI LUNGA DATA - All'inizio fu semplicemente una caffetteria, aperta nel borgo di Abbiategrasso sotto i portici della Piazza del Mercato. Poi i figli dei figli hanno continuato nel solco della dolcezza trasformando la bottega in uno dei templi della bontà lombarda. E così, oggi, la Pasticceria Besuschio si propone come uno dei capisaldi dell'arte golosa, con Attilio e Andrea, padre e figlio, alla conduzione della ghiotta produzione. Che se da una parte riverisce la tradizione, utilizzando le materie prime della zona, dall'altra strizza l'occhio all'innovazione e alla fantasia, non rinunciando alle nuove tecnologie. Il motto dell'azienda? I dolci di sempre per i gusti di oggi e i gusti di oggi per la genuinità di sempre.

SUBLIMI SPECIALITA' - E' da mani sapienti che nascono prelibate meraviglie. Prime fra tutte la Tegola di San Bernardino (mix di farina di mandorle, nocciole e burro fresco, realizzata a ricordo del recupero del tetto della chiesa della città), la Pagnotta di Fràa (con farina bianca e gialla, miele e fichi), il pan meino (dolce-simbolo del giorno di San Giorgio, protettore dei produttori di latte) e il dolce alla cannella. Poi non mancano le torte, geniale simbiosi tra classicità e creatività, i mignon (imperdibili i canoncini e i bigné), le morbide bavaresi e una meraviglia tutta da provare: una sottilissima base di biscotto con tanto di cupoletta di crema al mascarpone e bacche di vaniglia e colata di cioccolato fondente.

... A PROPOSITO DI CIOCCOLATO - Da vero chef chocolatier, Andrea nutre una grande passione per la bruna delizia e, con il cacao proveniente dal centro America, dall'Africa e dall'Indonesia, dà vita a praline al Barolo chinato, a torte, a tavolette nonché a delizie come i cucchiaini al cioccolato, la crema gianduia, il salame di cioccolato, le confetture di cioccolato e pere, cioccolato e lamponi o cioccolato e arance, i chicchi di cacao per la cioccolata e la vellutata fonduta. L'ultima creatura si chiama Porfido: forma a cubetto di porfido e gusto straordinario. La consistenza è quella di un plum cake ma con un impasto particolare: uova, burro, panna farina di semi di cacao tostati (molto aromatici) e cioccolato fondente. Un dolce particolare, rifinito da un biscotto friabile preparato con farina di nocciole e semi di cioccolato.